Sarri e la giornalista Titti Improta: una “battuta” che non fa ridere

254

Titti Improta“Sei una donna e pure carina, per questo non ti mando a fare in…”. Questa è la sgradevole risposta che Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha dato a Titti Improta giornalista di Canale 21. Ma andiamo con ordine: durante la conferenza stampa successiva al pareggio del Napoli contro l’Inter, la giornalista napoletana chiede al tecnico azzurro se la corsa scudetto non sia definitivamente compromessa dopo lo scivolone a San Siro. È a questo punto che Sarri fa quella che potrebbe essere catalogata come una battuta infelice.

UN MONDO DA RIVOLUZIONARE

Che il mondo del calcio fosse un ambiente maschilista era cosa nota ma che una professionista venga offesa in questo modo mentre svolge il suo lavoro è un atteggiamento oltre modo inqualificabile. Il tecnico toscano non è nuovo a certe cadute di stile, questa volta però ha avuto il buon senso di accorgersi immediatamente della gaffe commessa e come la stessa Titti Improta ha dichiarato, subito dopo la conferenza stampa si è scusato mortificato.

Quello che fa riflettere di più sono però le risatine nate in sala stampa subito dopo la battuta. Che dei giornalisti non si siano sentiti indignati dall’offesa subita da una collega è a dir poco scandaloso ed è segno che il maschilismo impera in certi ambienti.

I PRECEDENTI

Non è la prima volta che Titti Improta si ritrova a essere involontaria protagonista di offese maschiliste. Ricordiamo quando, dopo la finale di Coppa Italia del 2012, fu proprio il Presidente del Napoli Calcio, Aurelio De Laurentis, a ipotizzare di schierare nuda in campo la giornalista di Canale 21 in sostituzione di Lavezzi. In quel caso però le scuse non sono mai arrivate.

Foto: https://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2017-2018/titti-improta-chiude-il-caso-sarri-e-stato-volgare-ma-non-sessista-ho-accettato-le-sue-scuse_sto6673931/story.shtml http://www.letteradonna.it/it/articoli/fatti/2018/03/12/giornalista-sarri-titti-improta/25465/