Serie A, Inter giù a Torino. Ljajic regala i tre punti a Mazzarri

161

Nell’anticipo delle 12.30 colpo interno del Torino di Walter Mazzarri, che da buon ex fa lo scherzetto alla sua vecchia Inter. Una partita di sofferenza per i granata che soffrono le fiammate degli uomini di Spalletti, che però si trovano di fronte un grande Sirigu in giornata di grazia. La rete decisiva arriva al minuto 39′ con Ljajic, bravo a insaccare da due passi un passaggio perfetto di De Silvestri. Assalto al terzo posto fallito per l’Inter, che non approfitta della sconfitta della Roma di ieri sera.

PRIMO TEMPO

Parte bene il Torino, che dopo 4′ si affaccia dalle parti di Handanovic con un destro da fuori di Baselli alto sopra la traversa. Un giro di lancetta e risponde l’Inter con Candreva, il cui tiro però è strozzato e facile preda di Sirigu. Occasione nerazzurra ancora al minuto 11 quando Sirigu smanaccia malamente un cross di Cancelo e serve involontariamente Perisic. L’esterno croato però non ne approfitta tentando un pallonetto debole che termina tra le braccia del portiere granata. Due minuti e ci prova Icardi in girata al volo, ma stavolta Sirigu è super ad alzare la palla in calcio d’angolo. L’Inter continua a spingere alla ricerca del vantaggio, col Toro che dopo un buon inizio fatica a trovare il bandolo della matassa. Al 18′ ci prova Candreva con un destro sul primo palo ma è bravo Sirigu a deviare mentre al 20′ è la parte alta della traversa a dire di no a un colpo di testa di Perisic. Passano dieci minuti e al 30′ è la volta di Candreva provarci di destro ma anche stavolta Sirigu è attento e sventa la minaccia. Quattro minuti e ci prova ancora l’esterno ex Lazio da fuori, ma anche stavolta il suo tiro non crea troppe minacce al Toro. In mezzo a tanta Inter, come un fulmine a ciel sereno, al 36′ arriva la rete del vantaggio degli uomini di Mazzarri. Perisic perde palla e nel tentativo di recuperare lancia involontariamente De Silvestri. L’esterno granata serve sul secondo palo un pallone d’oro per Ljajic, che deve solamente spingere in porta la palla dell’1-0. L’Inter non ci sta e prova a reagire subito al minuto 41 con Icardi, che tenta un sinistro al volo tutt’altro che indimenticabile. L’ultima emozione del primo tempo è una rete del Torino di Iago Falque, giustamente annullata da Tagliavento per fuorigioco dell’attaccante granata.

SECONDO TEMPO

Si riparte con gli stessi undici della prima frazione e con l’Inter che ci prova subito con Brozovic, il cui tiro però è troppo centrale per impensierire Sirigu. Occasionissima Torino al 54′ con De Silvestri, che in acrobazia sfiora il gol della domenica, ma che trova sulla sua strada la straordinaria risposta di Handanovic. Tre minuti e ancora granata vicinissimi al raddoppio con Ljajic, che ben servito da Ansaldi, in diagonale per poco non trova lo specchio. Al minuto 60 si riaffaccia in avanti l’Inter con Skriniar, che di testa chiama Sirigu alla respinta. Quattro minuti e gli uomini di Spalletti vanno vicinissimi al pari con Miranda che di testa indirizza la palla sul secondo palo e con Nkolou che è bravissimo quasi sulla linea a togliere la palla a Gagliardini. Al 67′ Perisic sciupa una ghiottissima occasione mancando il controllo di un gran pallone servitogli da Brozovic. Due minuti e nerazzurri vicinissimi al pari con Rafinha, che con una grande conclusione mancia centra in pieno il palo. L’Inter preme ma la verve offensiva non porta a nulla se non un pericoloso cross di Cancelo al 79′ smanacciato bene da Sirigu. All’84’ il Torino prova a riaffacciarsi dalle parti di Handanovic con Edera, il cui sinistro a giro da fuori viene controllato senza problemi dal portiere sloveno. Due minuti e tocca a Karamoh provarci con una conclusione alzata in angolo da Sirigu. Negli assalti finali l’Inter è arruffona e non riesce praticamente mai a rendersi pericoloso dalle parti dei granata. Il match termina dopo 4′ di recupero, con Mazzarri che fa uno scherzo non da poco alla sua ex squadra.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; NKoulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Baselli (80′ Acquah), Obi (88′ Valdifiori), Ansaldi; Ljajic; Falque (73′ Edera), Belotti. All.: Mazzarri
Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio (87′ Ranocchia); Brozovic, Gagliardini; Candreva (59′ Rafinha), B. Valero (68′ Karamoh), Perisic; Icardi. All.: Spalletti
Marcatori: 36′ Ljajic

FOTO: http://cdn.calciomercato.com/images/2018-04/Ljajic.Belotti.Ansaldi.esultanza.Torino.gruppo.2017.18.750×450.jpg – http://www.fantamagazine.com/wp-content/uploads/sites/49/2017/07/gettyimages-617402088-1.jpg