Il Chievo non cambia, Maran resta al suo posto

112

ChievoIn molti pensavano ad un cambio in panchina per il Chievo ma Campedelli ha deciso di dare ancora fiducia a Maran che ha rischiato di pagare a caro prezzo la sconfitta negli ultimi minuti contro il Napoli.

 

SFIDA COL TORINO FONDAMENTALE

Non è contro squadre come quella partenopea che i clivensi devono conquistare punti salvezza, ma il modo nel quale è arrivata la sconfitta ha portato il numero uno del Chievo a pensare ad un cambio soprattutto per dare una scossa all’ambiente. Fondamentale per il tecnico sarà la sfida interna contro il Torino di sabato contro una squadra che non ha molto da chiedere a questo campionato seppur grazie alla vittoria contro l’Inter continua a mantenere viva la speranza di qualificarsi alla prossima Europa League.

CRISI NERA MA IL CALENDARIO AIUTA NEL FINALE DI STAGIONE

La squadra gialloblu al momento è a soli due punti in più dalla zona rossa con un rendimento disastroso se si considerano le ultime quindici gare di campionato dove il Chievo ha ottenuto appena otto punti. il calendario non sorride ai gialloblu nelle prossime giornate che dopo il Torino e lo scontro diretto fuori casa contro la Spal, avranno due match difficilissimi prima tra le mure amiche contro l’Inter e poi fuori casa contro la Roma. La squadra di Maran avrà successivamente la sfida contro il Crotone al Bentegodi per poi chiudere prima a Bologna e poi in casa contro il Benevento. Queste ultime due sfide potrebbero dare una grossa mano al Chievo che però dovrà cercare di raccogliere altri punti nelle cinque sfide che precedono queste due sulla carta più “facili”.