Wta Praga: niente finale per Camila Giorgi

345

Mihaela-BuzarnescuGrande rammarico per Camila Giorgi sconfitta dalla Burzanescu nella semifinale del torneo di Praga. Un vero peccato se si pensa che l’azzurra si è trovata a servire per chiudere il match. Una semifinale incredibile dove le due tenniste hanno avuto tantissimi alti e bassi. Il servizio, soprattutto nel terzo set, è stato pessimo forse a causa anche dell’emozione visto che entrambe le giocatrici non sono abituate ad arrivare fino in fondo ad un torneo. Da segnalare anche un problema fisico per la Giorgi che a giorni tornerà in campo per le qualificazioni per gli Internazionali di Roma mentre la Buzarnescu sfiderà domani la ceca Kvitova beniamina del pubblico.

PRIMO SET

L’inizio del set è tutto della Giorgi che vola subito sul 3-0 ma l’azzurra subisce la rimonta della Burzanescu con la rumena brava a recuperare il break di svantaggio e riportarsi sul 3-3. La marchigiana però non si scompone e sul 4-3 avrebbe anche l’opportunità di riportarsi avanti ma la Burzanescu riesce a salvare tre palle break restando in partita. La Giorgi però non molla, dopo esser salita sul 5-4 si procura altre tre palle break e questa volta va subito a segno portandosi a casa il primo set.

SECONDO SET

Sul finire del set però la Giorgi chiama il padre per un confronto nel quale Camila fa capire di avere un problema fisico. La numero uno azzurra però decide di proseguire il match e l’inizio del set è traumatico con la Buzarnescu che vola sul 4-0. La Giorgi riesce a recuperare uno dei due break di svantaggio ma la rimonta è solo un illusione, la tennista rumena riesce a mantenere a distanza di sicurezza la tennista di Macerata e chiude il set in suo favore con il risultato di 6-3.

TERZO SET

La partenza della Giorgi è buonissima con l’azzurra che strappa il servizio alla Burzanescu. Purtroppo però la marchigiana non riesce a mantenere il vantaggio subendo l’immediato controbreak. E’ un terzo set dalle mille emozioni, l’azzurra sul 3-2 in favore della rumena salva due importanti palle break agganciando la Burzanescu sul 3-3. L’italiana approfitta del momento di smarrimento della numero 37 al mondo ottenendo un break che sembra poter essere quello decisivo. La tennista di Bucarest invece reagisce e recupera lo svantaggio ma clamorosamente cede il proprio turno di servizio a 0, la Giorgi può così approfittarne salendo sul 5-4 andando a servire per il match. L’azzurra però imita la collega giocando un pessimo turno di servizio, è un colpo duro da digerire e la Buzarnescu sale sul 6-5, con un altro break chiude il set sul 7-5 conquistando così un posto in finale dove domani sfiderà la padrona di casa Petra Kvitova.

FOTO: tennisitaliano.it , it.wikipedia.org