Giro d’Italia, seconda tappa: trionfa Viviani, la maglia rosa va a Dennis

286

Rohan-DennisTrionfo di Elia Viviani nella seconda frazione del Giro d’Italia, bravo a vincere la volata finale sul traguardo di Tel Aviv. Una tappa con poche emozioni ma che ha visto anche il cambio in testa alla classifica generale dove Rohan Dennis grazie a tre secondi di abbuono supera l’olandese vincitore della tappa di ieri.

 

LA CRONACA DELLA TAPPA

Dopo 5 km vanno all’attacco Ballerini, Sagiv e Campenaerts ma i tre vengono ripresi dopo pochi minuti. L’azzurro però non molla e al chilometro 10 ci riprova questa volta assieme a Bak Ytting e Niv con quest’ultimo però che viene ripreso al contrario degli altri due che riescono nel loro tentativo di fuga. Alla coppia in avanscoperta però si aggiunge un terzo corridore, Boivin. I tre raggiungono un vantaggio massimo di 3’50” monento in cui il gruppo inizia ad aumentare il ritmo riducendo sempre di più il vantaggio dei battistrada che riescono a giungere per primi sull’unica salita di giornata dove Ballerini arriva davanti a tutti conquistando cosi la maglia azzurra. Il gruppo si ricompatta i 75 km dall’arrivo e approfittando della fuga annullata Rhoan Dennis fa la volata del traguardo volante giungendo primo e guadagnando tre seconi di abbuono che gli valgono la maglia rosa ai danni di Dumoulin. Ci riprova Boivin ma ai meno 14 il gruppo torna compatto. Ci provano anche Tony Martin e Van Der Sande a soprendere tutti ma il loro tentativo viene reso vano dalla troppa velocità del gruppo. La tappa si decide cosi in volata con Viviani che batte Mareczko sul traguardo di Tel Aviv

ORDINE D’ARRIVO

1° Elia Viviani
2° Yacon Mareczko st
3° Sam Bennet st
4°Niccolo Bonifazio st
5° Sacha Modolo st
6° Clement Venturin st
7° Ryan Gibbons st
8° Manuel Belletti st
9° Baptiste Planckaert st
10°Jean-Pierre  Drucker st

CLASSIFICA GENERALE

1° Rohan Dennis
2° TOm Dumoulin a 1″
3° Victor Campenaert a 3″
4° Jose Goncalves 13″
5° Alex Dowsett 17″
6° Pello Bilbao a 19″
7° Simon Yates a 21″
8° Maximillian Schachmann 22″
9° Tony Martin 28″
10° Domenico Pozzovivo a 28″

FOTO: veronasera.it, sportfair.it