YatesNell’ottava tappa del giro dItalia successo per il giovane Carapaz, attuale maglia bianca del giro, che lascia il gruppo dei migliori a 1500 metri dall’arrivo, raggiunge Bouwman, ultimo corridore della fuga iniziale, e trionfa in solitaria sul traguardo di Montevergine. Nessun grosso cambiamento nella classifica generale dove resta in rosa Yates. Da segnalare un’altra caduta per Froome che è comunque riuscito a ripartire e giungere con i migliori.

CRONACA DELLA TAPPA

La fuga di giornata nasce al 23esimo chilometro composta da sette corridori: Montaguti, Torres, Villella, Mohoric, Vadersan, Bouwman e Polanc. I battistrada guadagnano fino a sei minuti poi il gruppo aumenta il ritmo con i fuggitivi che iniziano l’ascesa finale con 2’30”. Il vantaggio scende e allora VanderSan accellera con Mahoric che reagisce ma piano piano rientrano tutti con il gruppo dei fuggitivi che torna compatto. Ai meno dieci restano solo in quattro davanti: Montaguti, Polanc, Mohoric e Bouwman.
Ai meno cinque dall’arrivo Froome cade ma grazie ad un ritmo non elevatissimo nel gruppo maglia rosa, il britannico riesce a rientrare. Il vantaggio dei quattro fuggitivi intanto scende sotto il minuto e Bouwman decide di lasciare la compagnia scattando ai meno quattro dal traguardo.

ULTIMI CHILOMETRO

Dal gruppo esce Cherel e subito dopo Carabaz, la maglia bianca di questo giro, e nessuno riesce a stargli dietro. L’equadoregno a un chilometro dall’arrivo riprende Bouwman per poi involarsi verso il traguardo di Montevergine ottenendo il primo successo in carriera al giro d’italia. Il giovane corridore rientra tra i primi dieci della classiffica generale. Al secondo posto Formolo con Pinot terzo.

ORDINE D’ARRIVO

1° R.Carapaz
2° D. Formolo a 7″
3° T. Pinot st
4° E. Battaglin st
5° S. Yates st
6° D. Pozzovivo st
7° E. Chaves st
8°  P. Konrad st
9° M. Woods st
10°B. lopez st

CLASSIFICA GENERALE

1° S. Yates
2° T. Doumulin 16″
3° E. Chaves 26″
4° D. Pozzovivo a 43″
5° T. Pinot a 45″
6° R. Dennis a 53″
7° B. Lopez a 1’03”
8° R. Carapaz a 1’06”
9° C. Froome  a 1’10”
10° G. Bennett a 1’11”
11° F. Aru a 1’12”

FOTO: cicloweb.it, il sussidario.net