Atp Pechino, buone notizie per il tennis azzurro

43

Splendida giornata per il tennis azzurro nel torneo atp di Pechino dove Berettini, Cecchinato e Fognini sono approdati tutti e tre agli ottavi di finale. Peccato per l’eliminazione di Seppi rimediata nella giornata di ieri. Queste nel dettaglio le tre sfide dei tennisti italiani:

BERETTINI-MAYER 6-3-6-2

Il primo a scendere in campo è Berettini che si sbarazza in un’ora e 16 minuti di Leonardo Mayer. L’azzurro soffre solo all’inizio del primo set quando nel secondo game rischia di perdere il servizio riuscendo a salvare ben quattro palle break portando poi a casa il punto del 1-1. Da quel momento Berettini si sblocca giocando molto bene e dal 3-2 in favore dell’argentino piazza ben quattro game di fila chiudendo il set in suo favore.
Il secondo set vola via piuttosto velocemente con l’azzurro che ottiene subito il break portandosi sul 3-0 per poi chiudere sul 6-2 in suo favore. Agli ottavi Berettini sfidera Edmund, numero 16 al mondo, con cui ha un precedente negativo agli internazionali di Roma quando usci sconfitto per 2-0.

BAGHDATIS-CECCHINATO

Partenza disastrosa per Cecchinato travolto nel primo set vinto dal cipriota per 6-1. Nel secondo set l’azzurro gioca decisamente meglio ma entrambi i tennisti non riescono a crearsi nessuna palla break fino al 4-4 quando l’azzurro riesce a strappare il servizio al suo avversario per poi chiudere nel game successivo per 6-4 e portare la sfida al terzo set. Le palle break latitano anche in questo set ma sul 6-5 per l’azzurro, Baghdatis sente la pressione offrendo a Cecchinato due opportunità per chiudere il match e il tennista romano al secondo tentativo fa centro chiudendo il terzo set in suo favore col risultato di 7-5. L’azzurro agli ottavi affronterà Fucsovics con il quale ha un precedente negativo , tra l’altro di questa stagione, a Monaco su terra rossa dove uscì sconfitto per 2-0

FOGNINI-ALBOT

Match in fotocopia quello di Fognini che come Cecchinato disputa un primo set orribile perso per 6-1. L’azzurro parte male anche nel secondo set subendo il break e scivolando sul 2-0. Da quel momento però scende in campo un altro Fognini che infila cinque game di fila chiudendo il set con il risultato di 6-3. Il terzo set entra nel vivo nei game finali quando sul 3-3 il tennista ligure salva due palle break per poi invece riuscire a concretizzare la sua nel game successivo. Sembra fatta per Fognini che va a servire sul 5-3 ma prima di riuscire a chiudere regala un brivido ai suoi tifosi. L’azzurro infatti ha dovuto annullare due palle-break prima del match-point. Agli ottavi sfiderà Rublev con cui ha tre precedenti con due vittorie per Fognini.

FOTO: sport.tiscali.it