Serie A, Rafinha Inter o Roma? Le porte italiane rimangono aperte

0


GIOCA RESPONSABILMENTE - VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Serie A, Rafinha con le sue ottime prestazioni e la qualità di gioco davvero molto elevata ha lasciato all’Inter ed ai suoi tifosi un felicissimo ricordo di sè ma soprattutto una speranza viva per il futuro. Due gol, una qualificazione in Champions League tutto risultato di tanta capacità, tecnica, voglia di fare, di vincere, di dimostrare di valere molto in campo e tanto altro, un insieme di qualità eccellenti che fanno di lui il calciatore che qualsiasi squadra vorrebbe avere. L’Inter non è riuscita nonostante tanto impegno nel corso dei mesi ad ottenerlo, il riscatto del brasiliano e quello di Cancelo è andato male, sia per motivi economici e quindi di bilancio che perchè il centrocampista è tornato a Barcellona. Durante un incontro contro la squadra di Luciano Spalletti in Champions, il calciatore ha anche segnato un gol da ex compagno.

Adesso Rafinha è rimasto legato all’Inter ed il suo agente Nicola Innocentin, che si occupa della gestione della sua carriera e non solo, insieme al padre Mazinho e ad Alex Boesch (al quale si deve un particolare ringraziamento per averlo condotto in Italia), ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “Ha fatto benissimo con la maglia nerazzurra nella scorsa stagione. A Milano ha lasciato un segno e il fatto che i tifosi lo abbiamo ancora nel cuore è un segno inequivocabile del contributo che ha dato. Speriamo di rivederlo di nuovo in Italia. La Roma? Le porte non si chiudono mai a nessuno, stiamo parlando di un giocatore che ha fatto benissimo in Serie A e che in futuro può tornare a deliziarci in Italia. Contatti con i giallorossi? Vediamo, magari a pranzo e con un bicchiere di vino riesco a strappare qualcosa”.

Serie A, Marotta all’Inter: ciò che serviva per raggiungere la vetta

Durante l’intervista è stato toccato anche un tasto che interessa molti e sui quali ci pone parecchie domande, ovvero l’arrivo di Beppe Marotta all’Inter, cosa comporterà e cosa accadrà in squadra. C’è chi si dice speranzoso e chi invece porta una certa negatività. Innocentin è positivo e dichiara:”Il pregio principale di Marotta lo conoscono tutti. Io lo clonerei, è bravissimo nel suo mestiere. I club che aspirano ad arrivare ad arrivare ad alti livelli non possono che cercare profili come questo. Marotta può dare tanto al nostro calcio, anche in prospettiva europea”. Entrambi i discorsi lasciano tanti punti di domanda e grande incertezza, per capire quali novità porterà Marotta all’Inter e dove proseguirà la sua carriera Rafinha bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

Condividi
Articolo precedenteBetrally scommesse online