Mattijs de Ligt premiato con il Goldend Boy 2018. Per il futuro si affida a Raiola

4

Premiato con il Goldend Boy 2018, premio riservato al miglior Under 21 del mondo, Mattijis de Ligt, centrale olandese dell’Ajax, al momento vuole rimanere in squadra e affida a Raiola la decisione per il suo futuro calcistico.

Vincitore del Golden Boy 2018, premio annuale consegnato dalla redazione di Tuttosport al miglior Under 21 del momento nel mondo, il centrale olandese Matthjs De Ligt, proprio durante il ritiro del premio, in un’intervista rilasciata al quotidiano torinese ha rivelato di essere molto soddisfatto di questo periodo della sua vita. Il calciatore ha espresso la sua gioia immensa per l’assegnazione di questo ambito premio, soprattutto considerato il fatto di essere primo nella sua categoria ad averlo vinto.

Infatti, in genere il premio è stato infatti assegnato ad attaccanti e centrocampisti, per cui, averlo ricevuto nel ruolo di difensore mostra quanto sia ancora più importante il riconoscimento. Il giocatore si è detto quindi molto orgoglioso di aver ricevuto il premio ma anche specificato che riguardo al suo futuro tutto è nelle mani di Raiola.

Il futuro di Mattijs de Ligt nelle mani di Raiola

Mattijs de Ligt nell’intervista è stato molto chiaro: il giocatore ha detto che a fine stagione prenderà in considerazione se sarà il tempo di fare un passo, ma al momento è concentrato solo sull’Ajax. Per tutto il resto, ha aggiunto il calciatore, bisogna chiedere all’agente Raiola o ai suoi dirigenti. Mattijs de Ligt è sotto contratto con Ajax fino a giugno 2021 e nelle sue intenzioni pare ci sia voglia di rimanere, ma tutti sanno che è tra gli obiettivi futuri della Juventus.

L’olandese ha fatto intendere di voler ancora rimanere in questa squadra gloriosa che gli ha dato tanto e che ha permesso di raggiungere tante soddisfazioni, ma in futuro chissà cosa può accadere. Per il momento, ad ogni modo, il calciatore olandese si sta godendo un periodo d’oro e non vuole pensare affatto a cambiamenti repentini, soprattutto in vista della partita Ajax-Real Madrid in Champions. Il giocatore ha molta fiducia nelle potenzialità della squadra e sostiene che potrebbe anche mettere ko il Madrid, dimostrando di essere valida e forte. Su un probabile trasferimento in Italia nel futuro il giocatore non si sbilancia e anche quando gli viene chiesto con chi vorrebbe giocare tra Messi e Ronaldo non si pronuncia su nessuno dei due, ma sceglie Ziyech come preferito.