Serie A: chi sono i calciatori più cattivi degli ultimi 5 anni?

31

Serie A, ogni giocatore ha il suo stile, il suo carattere, la sua aggressività, determinatezza e presunzione, se Rincon del Torino è stato segnalato come il giocatore che ha fatto più falli negli ultimi cinque campionati di Serie A, altri 4 sono pronti a seguirlo. Il venezuelano in questa classifica si trova a precedere il compagno di club Belotti, mentre gli altri posti sono occupati da Hetemaj del Chievo, Nainggolan, Allan e Pjanic.

Oggi grazie alla tecnologia è possibile realizzare statistiche ben precise, che difficilmente sbagliano basandosi su milioni di dati. Adesso infatti è facile sapere tutto e anche ciò che sembra essere impossibile scoprire, viene fuori in men che non si dica. Non è quindi tanto difficile arrivare a scoprire chi sono i giocatori più fallosi degli ultimi 5 campionati di Serie A. Ovviamente per avere dati se non certi quasi, bisogna prendere tutto in considerazione e valutare ogni singolo fattore, quindi le varie presenze in campo, lo stile di gioco, i richiami, le ammonizioni e così via. Nella ton ten al momento ci sono anche giocatori che fino ad ora non hanno goduto del posto da titolare.

Serie A, dopo Rincon circolano in rete nomi davvero importanti

Serie A, dopo avere scoperto il primo nome, Rincon, il calciatore che adesso gioca nel Torino, autore di ben 312 falli, passiamo ad altri nomi che in realtà lasciano un pò senza parole, sono nomi che seppur importanti non hanno grande seguito. Subito dopo di lui non può mancare ovviamente u secondo calciatore granata, ovvero Belotti attaccante sempre gentile, disponibile ed alla portata di tutti.

Subito dopo non poteva assolutamente mancare il giocatore Hetemaj del Chievo, e poi anche il centrocampista della Lazio Parolo ed infine il giocator che nel Napoli quest’anno ha giocato poco ma che ha comunque avuto la voglia e la possibilità di rimettersi in gioco, scendere in campo, dimostrare il proprio valore ed infine ottenere ciò che voleva, stiamo parlando di Pavoletti. Insomma ogni squadra ha scelto e sta scegliendo le sue mosse, magari questa classifica potrebbe tornare utile e quindi essere d’aiuto per una futura scelta, chissà. Intanto ogni calciatore continuerà il suo percorso si spera nel migliore dei modi possibili dimostrando di valere più di quanto si pensa. La Serie A ha bisogno di di talenti che quest’anno non sembrano assolutamente mancare, anzi potrebbero addirittura essere in abbondanza.