Serie A Torino,controlli per Zaza e Baselli

22

Serie A, il Torino continua a dover fronteggiare situazioni difficili essendo alla ricerca di soluzioni rapide ed immediate che riducano il più possibile i danni, eppure a quanto pare non riesce. Risolto un problema, se ne presenta subito un altro, è così ormai da diversi mesi, un esempio? Oltre al danno anche la beffa, dopo essere stato eliminato dagli ottavi di finale di Coppa Italia dalla Fiorentina, con un punteggio niente male per la seconda squadra, un 2-0 in casa dei granata, ha dovuto assistere a pochissimi minuti dal fischio di inizio ad un infortunio di Simone Zaza che sta coinvolgendo ormai tutta la stagione. L’ex attaccante del Valencia infatti ha accusato un dolore alla caviglia che non gli ha permesso di entrare in campo, ha dovuto dare forfait per la gioia di molti e lo svantaggio dei suoi.

Mazzarri al termine della partita era fiducioso ed anche abbastanza ottimista, aveva dichiarato che si sarebbe trattato probabilmente di un problema non grave, da curare ovviamente ma nulla di preoccupante. Successivamente la dichiarazione: “Simone sta male, non c’è molto altro da dire. Questa mattina gli avevo chiesto come stesse, ma il dolore non era rientrato. Se sarà tra i disponibili contro la Roma? Non lo so. Non si tratta di un infortunio grave, ma nemmeno da sottovalutare“.

Serie A, Zaza delude le aspettative

Serie A, a causa di questo inatteso infortunio, anche se dispiace dirlo, Zaza ha deluso un pò le aspettative di tutti. Un prima metà di stagione andata davvero male, al momento è riuscito a mettere insieme 16 presenze in Serie A di cui solamente 6 da titolare, pessimi risultati per quanto riguarda i bonus considerando inoltre che ha messo in rete una sola palla e 3 assist.

Adesso il Torino sta continuando gli allenamenti senza di lui, c’è tanto in programma, sessione impegnativa per tutti i calciatori che al momento sono coinvolti nel match di Coppa Italia, negli allenamenti tecnici e tattici, nelle partite a tema. Per Zaza (infortunio alla caviglia destra) e Baselli (infortunio all’anca destra), gli allenamenti sono off limits e ovviamente anche gli incontri di gennaio, quindi il Torino torna in campo, mentre loro si preparano alle visite mediche che si spera diano buone notizie. Il club ha bisogno di loro, per quanto possano essere stati deludenti i risultati ottenuti fino al momento, la speranza è l’ultima a morire. Siamo certi che dopo essere rientrati nella loro normale forma fisica riusciranno a dare il meglio e a mostrare di essere i migliori in campo.