Champions, la Juve e l’atteso ritorno

10

Champions League, il 12 marzo 2019, ovvero domani, si terrà un match davvero importante per la Juventus, la quale dovrà dare il massimo per tutta la durata dell’incontro. La partita, che dovrà affrontare la squadra, è il ritorno degli ottavi di finale contro il club di Diego Simeone, l’Atletico Madrid, che si svolgerà in casa allo Stadium. Al club di Allegri, durante il ritorno, servirà un po’ di follia, di abilità ma anche di una piccola dose di fortuna per ribaltare una situazione alquanto delicata, poiché nella gara di andata ha perso per un totale di 2 a 0.

I bianconeri, negli ultimi giorni, si sono allenati duramente e costantemente pensando così, di poter sconfiggere il club di Simeone e, quindi, di ribaltare il punteggio ed andare ai quarti di finale. Infatti, come ha dichiarato il “neo” attaccante portoghese Cristiano Ronaldo, durante un’intervista a Juventus TV: “Queste sono le grandi notti, quelle fantastiche: le notti di Champions League. La squadra è fiduciosa di fare una grande partita e lo sono anche io: possiamo davvero vivere una notte speciale, sia sul terreno di gioco che sugli spalti”. Inoltre, sempre CR7, facendo riferimento all’Atletico afferma che: ” è una squadra forte, lo sanno tutti: difende bene, non prende rischi e difende contrattaccando, ma noi siamo pronti, vogliamo fare qualsiasi cosa per batterli”.

Cosa ne penserà Masimo Allegri di tutto ciò?

A causa di problemi con i giocatori della rosa, soprattutto per quanto riguarda la difesa, Allegri dovrà fare molti cambi e sostituzioni, ad esempio
Alex Sandro, a causa della squalifica, De ciglio e Barzagli , perché infortunati. L’allenatore dunque potrà optare per un 3-5-2 che vede schierati Caceres, Cancelo e Bernardeschi che potrà essere sostituito durante la partita con Douglas Costa, il quale è stato sempre presente nelle ultime sessioni di allenamento. Allegri ha in serbo la possibilità di usare anche il modulo 3-4-3, utilizzando sin dall’inizio Dybala. Infatti, come rilascia durante un’intervista a Sky sport: “domani abbiamo bisogno di Dybala. Paulo è in condizione ottimale, domani c’è bisogno della sua tecnica e delle sue giocate”.

Unica notizia certa, però, è che in attacco ci saranno Ronaldo e Mandzukic, due giocatori, i quali sin dall’inizio hanno avuto un ottima intesa segnando gol e offrendo assist,e che adesso più che mai, dovranno regalare momenti indimenticabili, portando la propria squadra ad una rimonta ed una conseguente vincita. L’allenatore del club, Massimiliano Allegri, dunque, sta pensando e cercando, al solito suo, una nuova “allegrata”, ovvero l’idea a sorpresa con cui esce sempre dall’angolo, che potrebbe salvarlo da un possibile eliminazione, fatto che secondo lui non dovrà accadere, dalla Champions League.

commetti adesso sulla Champions League e prendi il bonus di benvenuto: https://rallylinkitalia.bet