Serie A, il Napoli delude, serve migliorare l’aspetto tecnico

5

Serie A, il Napoli in questa fase del campionato sta deludendo parecchio probabilmente perchè la squadra ha perso fiducia vedendo la Juventus prevalere su tutti gli altri team. Adesso c’è poco di cui essere felici e soddisfatti dato che la distanza in classifica aumenta sempre di più, il Napoli è rimasto indietro di molti punti, anzi di troppi per essere una squadra partita benissimo a inizio stagione, l’unica sulla quale chiunque avrebbe scelto di puntare.

Il divario invece adesso è diventato incolmabile tanto da consigliare ad Ancelotti di puntare maggiormente e soffermarsi sull’Europa League unico obiettivo dopo la triste eliminazione dalla Coppa Italia. Le statistiche purtroppo preoccupano davvero tanto, inizialmente si pensava che niente avrebbe potuto fermare il Napoli, che la rimonta sarebbe stata semplice, in discesa. Adesso invece i dati ricordano chiaramente come nelle ultime cinque gare del campionato ha totalizzato 1 sconfitta contro la Juventus che probabilmente è riuscita ad incutere timore, 3 pareggi contro la Fiorentina, il Sassuolo ed il Torino ed infine una vittoria contro il Parma.

Serie A, tanta apprensione per il Napoli indietro di 6 punti in classifica

Serie A, l’apprensione verso il Napoli è sicuramente nata dagli ultimi risultati che hanno creato scompiglio e preoccupazione, d’altronde non poteva andare diversamente. Essendo rimasta indietro la squadra, salta all’occhio con molta facilità il meno 6 rispetto al Milan, ma la preoccupazione aumenta ancora di più se si pensa all’imminenza del derby. In campionato il Napoli non riesce a vincere e questo è ormai certo, adesso in Europa League è a un passo dai quarti grazie al 3-0 rifilato al Salisburgo nella gara d’andata, mentre giovedì con la gara del ritorno in Austria avrà una seconda ed importante possibilità.

Determinazione, carattere e aspetto tecnico su questo dovrà puntare l’allenatore per ottenere il meglio dai suoi uomini. Se mettiamo a confronto i risultati dello scorso anno con quelli dell’anno in corso è facile rendersi conto di come il Napoli oggi sia a -12 punti in classifica, quindi 12 reti in meno e 2 gol in più subiti con un distacco dalla Juve di ben 18 punti. Qualcuno sta già provando a migliorare ritrovando l’orgoglio, stiamo parlando per esempio di Lorenzo Insigne che ha regalato alla sua squadra un bellissimo pareggio, poi Milik tiene la sua continuità sotto porta, mentre Mentens ta ancora cercando di ricominciare. Purtroppo il tempo stringe, all’Europa League manca poco e servono tante energie per riuscire a dare il meglio. E’ tutto nelle mani di Ancelotti che dovrà dimostrare di essere il grande allenatore che tutti lodano.

Prendi il bonus di benvenuto: https://rallylinkitalia.bet