Serie A, Inter eventuali sostituti

10

Serie A, il futuro della squadra di Luciano Spalletti è nelle mani del team che dovrà cercare di piazzarsi al meglio impegnandosi a 360° nel prossimo periodo dato che è stata esclusa sia dalla Champions, che dall’Europa League che dalla Coppa. Il team non sta riuscendo a soddisfare le aspettative che probabilmente sono anche elevate ma è anche vero che l’impegno non è stato mai abbastanza.

Da tutto questo potrebbe dipendere anche il futuro di Spalletti, il rapporto tra lui e Marotta non è affatto decollato forse anche per i risultati che ha portato a casa la squadra. La posizione irrinunciabile prevede il piazzamento dell’Inter almeno tra il 3° ed il 4° posto nella prossima Champions, ma anche in questo caso il risultato finale potrebbe non bastare. Una delle ultime cattive notizie riguarda l’esclusione di Mauro Icardi e dopo questa l’Inter e Spalletti potrebbero dirsi davvero addio dopo solamente due stagioni di collaborazione. Al momento mancano ancora 9 partite da giocare e 27 punti da conquistare, sicuramente un risultato negativo che conduce Spalletti direttamente fuori dall’Inter, ma non bisogna dimenticare che tutto questo avrebbe delle conseguenze soprattutto economiche dato che il contratto con il mister sarà in scadenza soltanto nel 2021.

Serie A, la scelta del mister per il prossimo anno

Serie A, la panchina dell’Inter interessa praticamente tutti i big del ruolo, ma per avere tutte le carte in regola ed ottenere un ruolo tanto importante bisognerà dare il massimo in Champions dimostrando di valere e di poter dare alla squadra nerazzurra ciò che merita. Josè Mourinho ha regalato le migliori pagine della storia, dopo l’esonero dallo United potrebbe voler tornare a sedere sulla panchina dai colori nerazzurri, l’ambiente sarebbe felice di accoglierlo per la seconda volta, ma tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare. Quindi tra l’idea ed il desiderio e la firma effettiva del contratto il distacco è tanto. L’aspetto economico per esempio potrebbe essere uno dei tanti limiti da prendere in considerazione.

Un secondo possibile mister potrebbe essere l’ex Chelsea Antonio Conte che da sempre rientra tra i preferiti di Marotta, l’uomo è stato spesso accostato al’Inter. Lui piace davvero a tutti grazie al carisma ed alla forza che ha nel gestire il gruppo affidatogli, però deve ancora risolvere qualche questione come quella della buonuscita col Chelsea e finchè tutto questo non succederà Conte non sarà libero al 100%. E quindi in definitiva su chi potrà puntare l’Inter in alternativa? Al momento la situazione è nel caos e quindi il futuro è indeciso. Tra l’altro non bisogna dimenticare che l’Inter ha fatto parecchi passi indietro e Conte e Mourinho difficilmente si accontenterebbero.

Scommetti adesso sulla Champions League e prendi il bonus di benvenuto: https://rallylinkitalia.bet