Napoli, la ripartenza dopo la sconfitta

0

Napoli, la squadra ha voglia di fare e lo ha sempre dimostrato, è vero che ha avuto alcuni cedimenti per esempio la sconfitta di Empoli che ha avuto il suo peso, ma adesso vuole ripartire più forte di prima. E quale migliore occasione se non quella in Europa League? E’ stato lanciato il guanto di sfida e il momento ideale per il team non può che essere la partita contro l’Arsenal che in questo clima si preannuncia scoppiettante. Tutti gli incontri vengono preparati in modo diverso, cambia molto in base alla motivazione del gruppo, gli obiettivi da raggiungere, i calciatori a disposizione, il clima di preparazione.

La possibilità di giocare per lo scudetto per il Napoli è sfumata ormai da tanto tempo, Ancelotti ha effettuato vari cambi di formazione e successivamente la squadra è caduta giocando al Castellani di Empoli contro un’avversaria preparata diversamente e con motivazioni sicuramente opposte. Quindi adesso per preparare la gara d’andata contro l’Arsenal, che è in programma per giovedì sera all’Emirates, non sarà necessario chissà che tipo di impegno. L’allenatore emiliano dovrebbe vedere davanti a sé una strada in discesa, una cosa è certa: bisognerà rivoluzionare la difesa ed inserire come finto terzino Nikola Maksimovic, tra l’altro questa mossa è già stata proposta durante la partita della Champions contro il PSG ed il Liverpool. Si giocherà il tutto per tutto, adesso l’obiettivo del Napoli è arrivare all’Europa League e portare a casa un bel trofeo.

Napoli, Ancelotti è tranquillo piena fiducia nel team

Napoli, Ancelotti è tranquillo, dichiara di non avere alcun tipo di timore perchè sa quanto vale il suo team, i ragazzi sono pronti ad affrontare qualunque sfida dando il massimo. Prima della sfida contro l’Arsenal il team dovrà giocare contro il Genoa al San Paolo, la partita verrà gioctata domenica sera e quella sarà una delle sfide più entusiasmanti che permetteranno ad Ancelotti di provare la formazione e applicare qualche cambiamento qualora fosse necessario.

La partita non sarà facile dato che entrambe le squadre sono forti, ma il Napoli può farcela essendo riuscito a raggiungere ottimi risultati in molte altre occasioni in passato. I più ottimisti vedono l’incontro come un allenamento di preparazione per tutti i calciatori che dovranno essere scattanti e pronti ad intervenire il prossimo giovedì. Ancelotti invece deve essere pronto a gestire la partita meglio per dimostrare di essere un tecnico vincente e di meritare l’appellativo “Il Re di Coppe”. Durante tutta la sua carriera ha messo insieme tante vittorie, ma non sono mai abbastanza.

Prendi il bonus di benvenuto: https://rallylinkitalia.bet