Champions, il Tottenham perde Harry Kane

12

Champions, dopo l’incontro Tottenham-Manchester City erano nate parecchie paure che oggi sono state confermate. L’ansia dei tifosi e non solo, sono elevate dato che a seguito dell’infortunio Harry Kane potrebbe essere arrivato al termine della sua stagione. La cattiva notizia arriva proprio a 48 ore dalla sfida di andata dei quarti di Champions League, l’attaccante inglese ha infatti accusato un infortunio alla caviglia conseguenza dello scontro con Fabian Delph. Il club non ha potuto fare altro che comunicare la notizia dando informazioni ben precise circa l’entità del problema.

Nel comunicato ufficiale si legge: “Dopo aver valutato il giocatore per due giorni possiamo confermare che Harry Kane ha subito un significativo infortunio al legamento laterale della caviglia sinistra, accusato dopo la sfida valida per i quarti di finale di Champions League contro il Manchester City, vinta 1-0. Le valutazioni mediche sono ancora in corso e Harry Kane continuerà a essere valutato dallo staff medico nel corso della prossima settimana”. Nessuna informazione in merito ai tempi di recupero, ma essendo a conoscenza della grave problematica non si può pensare si tratti di un infortunio di poco conto destinato ad essere risolto entro pochi giorni e con qualche assenza.

Champions, a rischio anche Dele Alli?

Champions si, champions no, Harry Kane non è nuovo a questo genere di infortuni, già a gennaio infatti era stato costretto a ritirarsi e a sedere in panchina per la bellezza di 40 giorni. In quel caso aveva rimediato un problema ai legamenti della caviglia, tempi di recupero lunghissimi quindi, qualora dovesse esserci la stessa necessità anche in quest’occasione, il calciatore potrebbe correre il rischio di saltare le semifinali di Champions, del 30 aprile e del 7 maggio nell’eventualità in cui il Tottenham dovesse arrivarci.

Ma non è l’unico infortunato del team, infatti anche Dele Alli ha qualche problema alla mano, ma la squadra ha voluto dare buone notizie in merito dichiarando che il piccolo infortunio non dovrebbe essere limitante e quindi impedire al centrocampista di giocare per la gara di ritorno dei quarti di Champions League contro il Manchester City. Ecco riportato anche in questo caso il comunicato ufficiale rilasciato dal team: “Il club può confermare che gli esami ai quali si è sottoposto Dele Alli hanno evidenziato una frattura alla mano sinistra, accusata nel match di martedì sera. Il centrocampista inglese sarà valutato dallo staff medico per stabilire se potrà o meno essere a disposizione per la sfida di Premier League del prossimo weekend contro l’Huddersfield Town”.

Iscriviti e scommetti su Champions League per ricevere un bonus di benvenuto di 100 euro: https://rallylinkitalia.bet