Scudetto: ecco la formazione della Juventus

29

Scudetto, tra qualche ora la Juventus incontrerà per la seconda volta la Fiorentina cercando di dimenticare quanto successo durante la Champions. Adesso la squadra dovrà concentrarsi al massimo sull’ottavo scudetto consecutivo, qualora dovesse andare come il team e i tifosi sperano, questo sarebbe un record storico per il calcio italiano. Il tecnico Massimiliano Allegri ha voglia di celebrare il suo undicesimo titolo non soltanto per dimostrare di essere i migliori in campo e di meritare la vittoria ma anche per lasciare alle spalle la delusione Champions che nessuno si aspettava.

E come fare ad ottenere lo scudetto se non cercando di mettere in campo i migliori calciatori e scegliendo una formazione forte che permetta di affrontare i viola senza alcuna paura? Il tecnico sta puntando sul blocco che martedì ha incontrato l’Ajax quindi Szczesny tra i pali, la linea difensiva sarà a quattro con Bonucci e Rugani centrali, Cancelo a destra e Alex Sandro a sinistra. In mediana, vedremo schierati Pjanic, Emre Can e Matuidi, accompagnati da una grande novità cioè Cuadrado posizionato sulla fascia destra. Mentre in avanti ci sarà Bernardeschi pronto a supportare Cristiano Ronaldo.

Scudetto, tanti infortuni ed assenti per i bianconeri

Scudetto, purtroppo alla partita di domani non potranno partecipare in tanti a causa degli infortuni, tra tutti Mandzukic che ha avuto un problema al tendine rotuleo e che sarà nuovamente disponibile soltanto durante la prossima stagione. Secondo infortunato Mario Mandzukic e poi ancora Douglas Costa che ha subito un brutto affaticamento durante la rifinitura pre Ajax e che sarà pronto a tornare in campo entro i prossimi 10 giorni.

Come se non bastasse Khedira ha avuto parecchie problematiche al ginocchio destro, in realtà queste durano da ben quattro mesi ma adesso dopo accertamenti e controlli è stato stabilito che il ragazzo dovrà essere operato nelle prossime due settimane. La stagione calcistica per lui è giunta quindi al termine. E poi c’è Dybala che durante il match giocato contro l’Ajax ha invece riscontrato una lesione di primo grado al quadricipite della coscia destra e dopo accurati controlli ed esami si è arrivati alla conclusione che dovrà essere assente in campo per una ventina di giorni. Si è operato alla spalla destra a Roma in data 18 aprile. Sarà disposizione per la prossima stagione. Prima dell’incontro con l’Inter sarà pronto al rientro Chiellini dopo un piccolo problema muscolare al polpaccio sinistro rimediato giocando contro il Cagliari, il calciatore è al momento in attesa del riassorbimento dell’ematoma, per lui niente di grave. Caceres, Zanandrea, Fagioli, gli assenti sono davvero troppi.