Champions, ricorso squalifica Neymar

3

Champions, quest’anno il campionato sta portando con sè una serie di critiche e problematiche di vario genere. Una delle ultime riguarda il rigore assegnato dal Var allo United contro il Psg e la Instagram story del brasiliano, a causa della quale Naymar subì una squalifica di 3 turni. Ovviamente club e giocatore hanno risposto con il ricorso. Secondo quanto riportato, Neymar per l’appello si potrà recare a Nyon insieme ai legali del club della capitale, in questo modo avrà la possibilità di difendersi personalmente davanti alla commissione ma non si sa ancora quando questo potrà avvenire.

Per chi non dovesse ricordare, l’episodio avvenne al 90′ dopo la deviazione del tiro di Dalor in corner con il braccio largo di Kimpembe. La partita terminò con Psg United 2-1. Negli ultimi minuti il brasiliano tra l’altro infortunato si avvicinò a bordo campo e a seguito della decisione del rigore dettata dal Var, ebbe una reazione di rabbia piuttosto concitata e a tratti esasperata. La rabbia del momento ha interessato anche i social e il ragazzo ha scritto un post parlando di una grandissima vergogna e allegando l’immagine del fallo di Kimpembe. Accusò i diretti interessati di non capire nulla di calcio e li invitò a controllare bene le immagini, perchè il ragazzo secondo lui non può aver colpito di mano essendo girato di spalle. Il tutto venne seguito anche da un insulto finale. Adesso attraverso il ricorso Neymar si gioca l’unica possibilità per tornare in campo europeo prima del previsto.

Champions, Neymar protagonista della squalifica per la seconda volta

Champions, ma attenzione perchè per Neymar la squalifica durante il campionato non è assolutamente una novità, quanto successo ci riporta indietro di qualche anno. Il giocatore proprio qualche tempo fa infatti si era reso protagonista di episodi simili che avrebbero dovuto lasciargli qualcosa di importante e invece a quanto pare non ha ancora imparato la lezione. La sua prima squalifica fece tanto parlare, soprattutto il video postato dal croato Lovren dopo la partita giocata tra Croazia e Spagna di Nations League.

Nel video Neymar affermava di aver dato una bella gomitata ad un giocatore avversario, ne parlava con Sergio Ramos, poi più avanti aveva anche calcato la mano sugli spagnoli in altri episodi e momenti importanti dell’incontro. A seguito di quei comportamenti scorretti la Uefa decise per lui la squalifica di una giornata. Dopo qualche tempo, Neymar di ritrova nella stessa condizione, costretto a doversi assentare per ben 3 turni. Oggi a quanto pare il mondo social entra a far parte anche del mondo calcistico.