Champions, dichiarazioni di Ranieri sul futuro

0

Champions, Ranieri ha grandi progetti per la Roma, vuole mantenere la squadra in corsa per la Champions, ricordiamo infatti il punteggio di 2-0 contro la Juventus. Durante un’intervista ha aggiunto qualche dettaglio parecchio importante su quello che potrà essere il suo futuro ed ha rivelato di voler escludere a priore qualsiasi ruolo dirigenziale. E’ stato contatto perchè qualcuno avrebbe voluto fargli ricoprire un ruolo importante per il dopo, ma ha rifiutato. Il suo obiettivo è continuare a percorrere la strada di sempre perchè allenare lo diverte parecchio e questo è il suo futuro. Non riesce a vedersi altrove nemmeno con il massimo impegno, non vuole farsi trascinare o convincere e non ammette che qualcuno possa decidere al suo posto.

Poco prima della partita Roma Juventus Ranieri si era ritirato dalla corsa per il ruolo di primo allenatore per la prossima stagione, poi però dopo aver notato gli ottimi risultato ha cambiato idea. Potrebbe infatti rimanere giallorosso e continuare ad allenare il team a quanto pare. Ha firmato fino alla fine del campionato perchè non vuole dare troppe certezze e non vuole nemmeno sperarci troppo. Per adesso è solamente il tempo di lavorare e far lavorare i suoi uomini. Saprebbe già cosa fare ma non vuole pensarci. La società sta aspettando di avere le idee chiare, di capire qualcosa di più, cosa che sta facendo anche lui quindi sarà il tempo a chiarire il tutto entro la fine dell’anno.

Champions, tutto ancora possibile, Ranieri è soddisfatto

Champions, la Roma ha saputo tener testa alla Juventus, cosa c’è di più soddisfacente di un team che dà del filo da torcere ad una squadra così forte come la Juventus? Ecco perchè Ranieri dice di essere soddisfatto. L’allenatore giallorosso ha studiato la partita, l’ha analizzata al dettaglio ed ha notato quanto è stato importante avere dentro Mirante che li ha tenuti in tutti i modi in gara. L’importante è crederci, perchè tutto dipende dalla propria volontà, dalla determinazione, se si vuole arrivare fino in fondo basta essere certi di poterci riuscire.

Intanto, forse anche grazie alle sue capacità, la Roma ha dimostrato di essere cresciuta parecchio a livello tecnico. Il mister afferma che il miglioramento della squadra, secondo lui, dipende da qualunque aspetto. Non è necessario pressare i giocatori e risultare pesanti, basta rassicurare ognuno, è importante per esempio che i difensori si sentano più sicuri e che gli avversari trovino meno spazi. In poche parole questa è la tattica che Ranieri ha chiesto di adottare ai suoi uomini, più o meno è così che si comportano. In realtà è anche lui ad adattarsi a loro cercando di capire le loro caratteristiche, le loro qualità e disponendoli in modo che ognuno di loro possa dare il massimo con il minimo sforzo.