Champions, Damir Skomina arbitro della finale

2

Champions, la finale si avvicina sempre di più e sarà tutta inglese con un pizzico di Slovenia. Ma chi sarà l’arbitro che avrà il difficile compito di arbitrare la sfida tra Tottenham e Liverpool in programma al Wanda Metropolitano di Madrid sabato 1 giugno? Sarà Damir Skomina. Si tratta di un arbitro conosciuto in tutto il mondo, ha già avuto la possibilità di dirigere finali e partite molto importanti. Per esempio nel 2017 ha arbitrato la finale di Europa League tra Ajax e Manchester United, allora l’incontro venne vinto dai Red Devils. Invece nel 2012 ha diretto la Supercoppa Europea tra Atletico Madrid e Chelsea e che venne vinta dai colchoneros per il punteggio di 4-1.

Mentre per quanto riguarda il caso esatto della finale di Champions League, ha partecipato ad una di esse incrociandosi con Jurgen Klopp. L’anno era il 2013, in quel caso fu il quarto uomo di Bayern Monaco-Borussia Dortmund, e la gara venne vinta dai bavaresi. Adesso il derby sarà di tutt’altro genere, tutto inglese e molto interessante. Nessuno si aspettava di assistere a questa finale eppure queste sono state le sorti. Ovviamente Skomina non sarà l’unico arbitro della partita perchè verrà aiutato da due assistenti sloveni: Jure Praprotnik e Robert Vukan. Il quarto uomo sarà uno spagnolo: Antonio Mateu Lahoz. Per quanto riguarda invece la squadra VAR, gli uomini saranno 2 olandesi e si tratterà di Danny Makkelie e 3 tedeschi ovvero Pol van Boekel, Felix Zwayer e Mark Borsch.

Champions, una finale da sogno

Champions, la finale di quest’anno è davvero una finale da sogno, dopo i primi 90 minuti delle due semifinali, che vedevano Ajax e Barcellona favorite per la vittoria della Champions League al Wanbda Metropolitano non c’è molto da spiegare. E’ davvero accaduto l’improponibile, intanto perchè il Liverpool è riuscito, nonostante l’assenza di Salah e di Firmino, a rimontare il 3-0 mettendo a segno un 4-0 ad Anfield Road inaspettato. Poi perchè anche il Tottenham ha mostrato le capacità di una rimonta da urlo.

Per gli Spurs è la prima finale della storia dato che il loro passato comprende solo una Coppa delle Coppe e due Coppa UEFA, che risalgono tra l’altro agli anni ’60 e ’80. Mentre per il Liverpool, si tratta di un ritorno al passato, 12 mesi indietro all’incontro andato parecchio male giocando contro il Real Madrid. La squadra però ha alle spalle 5 coppe di Champions vinte. L’ultima risale alla finale che venne giocata ad Istanbul nel 2005. A giugno tutti gli occhi saranno puntati su loro.