Champions, Mourinho vuole vincere

5

Champions, Josè Mourinho nel 2004 e nel 2010 ha condotto il Porto e l’Inter verso l’impresa finale, lui sa cosa vuol dire arrivare a sfiorare la Champions League. Fino ad ora il grande Mou non ha mai provato la sensazione di perdere la finale cosa che non si può dire invece di Jurgen Klopp. La sconfitta contro il Borussia Dortmund, poi quella con il Bayern Monaco, con il Liverpool ed infine lo scorso anno contro il Real Madrid. Quest’anno Mourinho proverà ad alzare la sua prima coppa in Champions League e dichiara che qualora dovesse vincere Klopp, sarebbe innanzitutto un risultato incredibile. Qualora dovesse invece perdere sarebbe anche un pò dispiaciuto perchè ad ogni modo perdere tre finali di fila è sicuramente brutto ed inaccettabile.

Nonostante tutto ritiene Klopp all’altezza di ogni situazione, è positivo e preparato, pensa alla vittoria e non si può non arrivare a raggiungere un obiettivo così importante avendo tanta determinazione. Giocare in Champions League è positivo ma anche negativo, per la squadra che perde si tratta di una sconfitta a 360°. Perchè? Perchè è un grandissimo fallimento soprattutto per l’allenatore che dimostra di non essere riuscito a dare il massimo. Ma non ci sarà soltanto Klopp, grande presenza sarà quella di Pochettino, che insegue il suo primo trofeo. Per gli Spurs è un periodo molto difficile dato che non stanno vincendo titoli. Sicuramente vincere come primo titolo quello della Champions League sarebbe fantastico anche perchè potrebbe portare ad altri trofei nazionali.

Champions ma non solo

Champions, sì ma non soltanto. Si parla anche di Europa League dato che si avvicina sempre di più. In Europa League la finale sarà del tutto inglese e vedrà uno scontro tra Chelsea ed Arsenal che si prospetta parecchio interessante. Si potrebbe trattare dell’ultima gara di Hazard a capo dei Blues e sicuramente sarà anche la partita di conclusione della carriera di Cech.

Nessuno può dire il contrario, Eden è stato ed è tutt’ora uno dei più grandi calciatori. Fondamentale per il Chelsea, ha permesso di raggiungere grandi risultati durante il corso della stagione. Un giocatore fantastico che si trasferirà al Real Madrid, sicuramente accolto tra l’altro a braccia aperte. Per quanto riguarda Cech siamo certi che se avesse avuto l’opportunità di scegliere quale partita giocare per chiudere in bellezza la sua carriera avrebbe sicuramente scelto Chelsea-Arsenal. Quale incontro migliore di questo? Una grandissima opportunità per portare a casa un trofeo che pesa tantissimo.