Champions, Atalanta e Inter confermati

1

Champions, la 38esima giornata di Serie A 2018-2019 è stata decisiva perchè ha confermato la partecipazione dell’Atalanta e dell’Inter. A retrocedere insieme a Chievo e Frosinone è invece l’Empoli a seguito della sconfitta proprio a San Siro. La partita Parma Roma terminata 1-2 è stata una passerella per Daniele De Rossi che non ha regalato la partecipazione alla Champions ma sicuramente grandi emozioni. Al suo posto, entrerà Florenzi che indosserà la fascia 16, poi ci sarà un importante ingresso dal settore giovanile. Stiamo parlando di Lorenzo Pellegrini che come centrocampista ha un grande valore.

Alle lacrime di De Rossi emozionato per l’addio si sono unite anche quelle di Claudio Ranieri, che entro la fine dell’anno dovrà abbandonare. Un’incertezza riguarda invece il destino di Edin Dzeko, che contrariamente a De Rossi è stato salutato dai tifosi in stadio con non pochi fischi e applausi dal pubblico dell’Olimpico. Per quanto riguarda invece l’incontro Atalanta Sassuolo terminata con uno schiacciante 3-1 si è consumato uno scenario incredibile. Il Sassuolo è subito passato in vantaggio con il destro di Berardi. Il calciatore poi è andato fuori dal campo perchè è stato espulso a causa di una maxi rissa. Prima del fatto, l’Atalanta era riuscita ad ottenere un bellissimo pareggio che aveva dato una minima speranza di ripresa. Tutto sfumato pochissimi minuti dopo con la rete di Pasalic. La chiusura del Sassuolo è stata la peggiore.

Champions, grandiose novità

Champions, la Juventus si classifica come prima, poi il Napoli in seconda fascia, l’Inter in terza e l’Atalanta nell’ultima. Giorno 30 agosto a Montecarlo ci sarà sicuramente da divertirsi grazie al sorteggio che permetterà di comporre altre fasce subito dopo le ultime due finali. Le finali si giocheranno gli incontri Chelsea-Arsenal, esattamente mercoledì a Baku per l’ Europa League e poi sabato a Madrid, Liverpool-Tottenham in occasione della Champions.

Nonostante tutto, anche le squadre teste di serie non sono al riparo, sono tutte a rischio. Real Madrid, Borussia, Atletico, Liverpool, Tottenham, Chelsea, non possono considerarsi non a rischio. Insomma tutto è ancora un interrogativo, non ci sono certezze nonostante la maggior parte delle squadre siano già state decise. Intanto i tifosi dell’Inter e dell’Atalanta stanno festeggiando allegramente. Alla Champions, anzi in particolare alla finale manca ormai pochissimo e chissà come andrà a finire. In attesa degli ultimi incontri non rimane fare altro che puntare sul team più forte e che potrebbe meritare la vittoria.