Serie A, Antonio Conte pronto a scendere in campo

5

Serie A, mancano ormai pochissime settimane e Antonio Conte potrà scendere in campo cominciando a lavorare come desidera. Già da qualche tempo parla infatti di un piano che avrebbe bene in mente per porre solide basi per la prossima stagione. Ottime speranze quindi per la stagione 2019/20. Non per niente sia i giocatori nerazzurri che i tifosi credono in un grosso miglioramento in tempi record. Nel frattempo è stato comunque presentato il ritiro estivo, che si svolgerà a Lugano dall’8 al 14 luglio, a Lugano verrà inoltre testato nelo stesso contesto anche il VAR dato che a breve avrà inizio il campionato svizzero.

Sarà presente all’evento anche Beppe Marotta che in questa situazione ha scelto di parlare dell’allenatore e della società. Ha dichiarato di avere una grandissima stima nei confronti di Conte, che è uno dei migliori e può affermarlo non soltanto perchè lo ha conosciuto ma perchè sa abbastanza. Ha grandi qualità, cultura, ha vinto sia in Inghilterra che in Italia ed ha fatto grandi cose anche collaborando con la Nazionale. Come non avere aspettative elevate quindi? Questo uomo ha la capacità di valorizzare il materiale umano che ha a disposizione. Marotta non si è voluto dilungare parlando del team che avrà a disposizione Conte, ma ha specificato che non si vince soltanto con giocatori importanti e grandi nomi. Tutto è possibile un pò con chiunque, basta lavorare sulla forza, sulla parte tecnica, sul lato manageriale e su quello presidenziale. Alzare l’asticella, questo è l’obiettivo fondamentale, una volta fatto questo, la strada sarà in discesa.

Serie A, le dichiarazioni di Marotta su Icardi

Serie A, e a proposito di Icardi, cosa pensa Marotta? La risposta alla domanda ha lasciato un pò tutti a bocca aperta perchè non è stata una vera e propria risposta. Ha dichiarato semplicemente di non volersi esporre perchè qualunque cosa sarebbe fuori luogo, prematuro qualsiasi commento al di là dell’andazzo e delle speranze della prossima stagione.

La conferenza stampa servirà proprio a questo, illustrare la rosa dei calciatori e a chiarire qualche punto quindi al momento per correttezza non bisogna parlarne troppo.

Ha poi rilasciato altre importanti informazioni sul team ed ha detto che gli allenamenti avverranno a porte chiuse a causa di alcuni lavori in posizione centrale del campo. Dovrebbero arrivare comunque a conclusione entro due settimane e dopo i tifosi potranno assistere a tutto. Perchè la scelta di Lugano? Per l’accoglienza e la disponibilità.