Serie A: Sarri-Higuain il recupero procede

0

Serie A, Maurizio Sarri sta per intraprendere un’esperienza nuova e potrebbe farlo avendo a fianco uno dei protagonisti e dei compagni di avventura migliori in assoluto. In bianconero l’uomo avrà l’onore di ricominciare a lavorare in compagnia di Gonzalo Higuain, fedelissimo compagno di viaggio. A Napoli l’accoppiata Sarri-Pipita aveva già portato tantissimi gol e grandi risultati, stiamo parlando di 36 gol, un record impossibile da battere.

Fu proprio Higuain ad inaugurare il varco che ha passato adesso anche Maurizio Sarri. Quando ai tempi il calciatore decise di indossare la maglia bianconera, tutti iniziarono a criticarlo, i napoletani dissero di essere delusi. Cuori spezzati a causa di una decisione secondo molti fuori luogo, inadeguata e deludente. La stessa cosa è stata detta adesso di Maurizio. L’uomo a Gennaio ha potuto riabbracciare Higuain in terra londinese ma il risultato non è stato dei migliori. C’era da aspettarselo dato che il ragazzo non è mai entrato nei cuori del Chelsea, tra l’altro ha anche mostrato uno scarsissimo rendimento che non può essere neanche lontanamente paragonabile a quello di un tempo.

Serie A, l’accoppiata vincente porterà punti al team?

Serie A, è ovvio che adesso le aspettative sulla coppia siano davvero elevate. Il rapporto tra i due potrebbe portare ad una bellissima svolta in squadra. Higuain fa rientro in casa, dall’altro lato la Signora non sembra avere alcuna voglia di trattenerlo. Secondo il parere di molti, se arrivasse l’offerta giusta, il management bianconero farebbe un pacco-regalo ben volentieri.

Purtroppo però per il team non sembrano esserci all’orizzonte acquirenti alcun tipo. Non ci sono club disposti a spendere 36 milioni, dato che questo è il prezzo fisso sotto il quale il team non scenderà. Non ci sono nemmeno club che hanno voglia ed intenzione di pagare un maxi-stipendio al Pipita, anche perchè eventualmente si aggirerebbe intorno ai 7,5 milioni. Quindi non rimane che portare avanti la prima sfida ovvero guarire il Pipita e procede verso grandi vittorie dimostrando di valere ancora tanto. E’ necessario quindi creare le giuste condizioni, recupero fisico e ovviamente anche tecnico e mentale. Impegno al massimo sia per lui che per Sarri, in pochissimo tempo e con tanta energia Sarri potrebbe rimettere in piedi Higuain e non solo. La Juventus al momento vive con un unico imperatore: Cristiano Ronaldo. Maurizio ha un obiettivo: dimostrare che oltre Ronaldo che ha sicuramente tutte le carte in regola per essere il top, c’è molto altro. Valorizzare gli altri calciatori ed in particolar modo Higuain che lo merita davvero è uno degli obiettivi del mister.