Serie A, Francesco Totti ha lasciato definitivamente la Roma

15

Serie A, quella di oggi è stata una giornata molto difficile e triste in quanto Francesco Totti ha definitivamente lasciato la Roma. Questo era l’avvenimento che nessuno si aspettava e al quale nessuno avrebbe mai voluto assistere. Invece è successo, ha dovuto lasciare e il club a quanto pare non ha accettato le sue motivazioni. Secondo i grandi, la ricostruzione che è stata fatta, è stata fantasiosa e lontana della realtà. La risposta della Roma ha tardato ad arrivare, molti aspettavano proprio un comunicato del genere. E’ arrivato alle 20, questo è quanto si legge: “Il Club è estremamente amareggiato nell’apprendere che Francesco Totti ha annunciato di lasciare la società e di non assumere la posizione di Direttore Tecnico dell’AS Roma”.

A quanto pare era stata fatta una proposta al grande calciatore romano proprio qualche mese fa. Dopo la partenza di Monchi, si era pensato a qualche ruolo perfetto per lui, erano ancora in attesa di una risposta. Secondo quanto detto dal club il ruolo era uno dei migliori, uno tra i più alti di tutti i quadri dirigenziali. Ovviamente sarebbe stata una posizione molto importante che avrebbe richiesto grande impegno e dedizione, questo è quello che si aspettavano tutti i dirigenti. Lo avrebbero anche aiutato con grande pazienza perchè pur trattandosi di un bravissimo calciatore, non ha mai avuto a che fare con ruoli dirigenziali del genere. La trasformazione da calciatore attivo in campo a grande dirigente non è facile ma lo avrebbero affiancato con il cuore. Tra l’altro la carica da Direttore Tecnico l’avrebbe aiutato anche a crescere professionalmente facendo delle nuove esperienze ma lui non ha permesso.

Serie A, chiarimenti del club della Roma

Serie A, la Roma non ci sta e vuole dare ulteriori chiarimenti, quindi aggiunge che la percezione dei fatti da parte di Totti è stata del tutto errata. Totti ha ammesso che sarebbe tornato in dirigenza soltanto in presenza di un’altra proprietà e proprio su questo sono stati fatti chiarimenti importanti.

La società si augura che questa non sia l’anticipazione di un tentativo di acquisizione perchè un’azione del genere metterebbe a rischio la squadra. Si tratterebbe infatti di uno scenario molto delicato. La Roma ad ogni modo non sarà messa in vendita nè in questo momento nè in un futuro molto lontano. Grandi auguri a Francesco che avrà bisogno di fortuna per trovare la sua giusta e migliore strada. Un campione come lui merita ancora tanto, perchè il suo essere professionista non potrà mai svanire nel vuoto.