Europa League, esplode bomba carta vicino all’arbitro

10

Europa League, non si finisce mai di rimanere sorpresi, anche quando meno ci si aspetta, accade qualcosa, quel qualcosa che mai ci si sarebbe aspettato. Ed è la triste realtà della partita Craiova vs Honved Budapest che è stata giocata proprio un paio di giorni fa. Durante l’incontro in questione, che tra l’altro è stato uno tra i più seguiti in assoluto, è esplosa una bomba carta proveniente dai tifosi, dagli spalti.

La bomba carta è caduta a poca distanza dall’arbitro Arnold Hunter che non si è fatto nulla per fortuna, ma che si è parecchio spaventato. Il fatto è avvenuto verso il minuto 120 della partita dopo un doppio 0 a 0 che stava conducendo ai rigori. Invece quasi sullo scadere dei supplementari c’è stata una rissa in campo e dagli spalti proprio in quei momenti è arrivata una bomba carta che non ha colpito l’arbitro nord-irlandese ma gli è esplosa tanto vicino. Non si è ancora capito il perchè del gesto dei tifosi, probabilmente ci saranno dei motivi che al momento rimangono però sconosciuti.

Europa League, richiesto l’annullamento della partita

Europa League, dopo il lancio della bomba carta e l’uomo è caduto a terra stordito per qualche minuto, per questo motivo la partita è stata sospesa per una buona mezz’ora. Poi è ricominciata direttamente dai rigori che hanno condotto alla sconfitta degli ungheresi. Questi ultimi non hanno accettato la sconfitta spiegando che l’ingresso in campo posticipato non ha permesso loro di giocare nelle corrette condizioni.

Di conseguenza è stato chiesto l’annullamento dell’incontro e che questo venisse giocato nei prossimi giorni da capo. La richiesta non è stata accettata, nessun incontro verrà giocato da zero. In questi casi non rimane che farsene una ragione ed accettare la realtà. Anche quest’incontro dovrebbe servire da lezione ai tifosi che a quanto pare non conoscono ancora le regole di comportamento in campo.