CONDIVIDI
schwartzman atp Montreal

Arriva in chiusura di giornata la sorpresa più grossa nel torneo di Atp di Montreal dove Dominic THiem numero 7 al mondo e numero 3 del torneo esce subito al secondo turno dopo esser stato battuto da Schwartzman al termine di una battaglia durata quasi tre ore. Primo set che ha visto un break e contro-break al terzo e quarto gioco con il set che si è deciso sul 5-4 in favore di Schwartzman che è riuscito a crearsi una palla break che significava set-point, riuscendola a trasformare. Secondo set veramente molto emozionante con Thiem che va sotto di un break ma l’austriaco reagisce ottenendone due di fila e portandosi avanti nel set. Sembra fatta ed invece rimette in gioco l’argentino che recupera lo svantaggio riportandosi in parità. Fila tutto liscio fino al tie-break che Thiem riesce a far suo con il risultato di 9-7 che su 16 punti ha visto ben 11 mini-break l’ultimo dei quali è costato a Schwartzman il set.

Schwartzman fa fuori Thiem nell’ATP di Montreal

Si decide tutto nel terzo set dove Thiem con il break al sesto gioco sale sul 4-2 mantenendo anche il servizio e portandosi sul 5-2. Sembra ormai ad un passo la vittoria ma l’austriaco prima getta due match-point sul servizio del tedesco che si salva ma poi ne spreca uno sul suo servizio rimettendo in gioco Schwartzman che clamorosamente prima si porta sul 4-5, poi pareggia l’incontro con il suo turno di servizio e poi strappa nuovamente la battuta all’Austriaco salendo su 6-5. Il tedesco quindi va a servire per il match ma sbaglia tutto offrendo tre palle all’austriaco che se trasformate porterebbero il match nuovamente al tie break ma Schwartzman è bravo e da 0-40 infila cinque punti di fila che significano vittoria e passaggio al terzo turno dopo un match spettacolare dalle mille emozioni. Avanti con tanta sofferenza anche Goffin che perde il primo set per 6-4 ma poi reagisce vincendo il secondo per 6-1 e il terzo per 6-3 con il break decisivo ottenuto sul 4-4 che consente al belga di servire per il match non fallendo l’occasione. Sono veramente tante le sfide concluse al terzo set quelle di ieri come ad esempio il match tra Querrey e Milot con il primo che ha vinto 2-1, cosi come Shapalov vittorioso con lo stesso risultato su Dutra Silva oltre a Chang e Carreno Busta vittoriosi sempre per 2-1 rispettivamente contro Lopez e Khachanov. Quest’oggi scenderanno in campo sia Nadal e sia Federer che sono ormai vicinissimi a Murray nella classifica del ranking mondiale con lo spagnolo che può conquistare il primato già dopo questo torneo.