CONDIVIDI
atp tennis 2017

Si avviano a conclusione i più interessanti Atp tennis in questa estate 2017. Come l’Atp 500 di Washington dove nella giornata di ieri si sono svolte le due semifinali. Nella prima il campione tedesco Alexander Zverev ha dato prova, se ancora ce ne fosse stato bisogno, di essere in una forma straordinaria. IL tennista infatti ha raggiunto la sua quinta finale in quest’anno. L’avversario era assolutamente alla portata, il giapponese Nishikori, il quale peraltro ha fatto di tutto per perdere nei poco più di sessanta minuti di match: errori in battuta troppo comuni, bassa concentrazione (almeno nel primo set) e poca convinzione. Risultato finale, 6-3 6-4. Poco dopo si affrontano Kevin Anderson e Jack Sock. Decisivi il secondo e il terzo game conquistati su palle break e, con lo stesso risultato dell’altra semifinale, il sudafricano Anderson piega l’avversario 6-3 6-4, tornando in finale di un’Atp dopo due anni.

In Messico l’ATP di tennis incorona Querrey

In terra centroamericana è terminato ieri sera L’Atp di Los Cabos, con la vittoria del favorito a inizio torneo. Ma non è stata una partita né facile né scontata. Da una parte l’americano ha avuto un percorso abbastanza netto e senza troppe sbavature. Dall’altra Thanasi Kokkinakis, presente solo grazie a una wild card concessa dagli organizzatori, ha stupito per essere arrivato in fondo, nonostante i molti infortuni che lo perseguitano da diversi mesi. Il match parte nel segno di Querrey, deciso a imporre il proprio ritmo e perfetto in battuta. L’australiano tenta di rimanere attaccato al punteggio, ma il set ormai è perduto per 6-3. Non è la fine per Kokkinakis, capace di reagire e andarsi a predere il secondo parziale dopo aver vinto alcune palle break fondamentali. Nel terzo e ultimo set Querrey torna implacabile in battuta, 3-0 nel computo dei game in pochi minuti. Il vantaggio sarà conservato per il resto del parziale e Querrey può così festeggiare il secondo titolo stagionale.

Kohlschreiber vince nuovamente il Kitzbuhel

Ultimo, ma non per importanza, L’Atp 250 di Kitzbuhel si è chiuso con la vittoria (la seconda dopo quella del 2015) di Philipp Kohlschreiber. Il tedesco aveva eliminato l’azzurro Fognini in semifinale e si trovava di fronte il portoghese Joao Sousa. In entrambi i set è partito meglio il tennista iberico, ma alla lunga distanza è prevalso il fisico del teutonico, bravo nella battuta e negli scambi. Il tabellino finale recita così 6-3 6-4. “E’ stata una settimana fantastica a inizio torneo, non avrei mai pensato di poterlo vincere. Amo molto giocare a Kitzbuhel, è uno splendo evento. Gli organizzatori fanno un grande lavoro e la gente ama venire”, ha detto il tedesco a fine evento.