CONDIVIDI
aubameyang rossonero

Che Aubameyang rossonero sia un sogno di tutti i tifosi del ‘Diavolo’ non è un mistero. Nonostante le secche smentite della punta nei giorni scorsi, la pista non è del tutto tramontata. In realtà, secondo indiscrezioni neanche troppo difficili da credere, la punta del Gabon è ancora legata a Milano dove ha iniziato tra i professionisti. Certo, allora i rossoneri erano pieni di campioni e cedere una promessa come lui era anche necessario. Ora invece il Milan avrebbe un disperato bisogno di lui per tornare a far tremare l’Europa. Perfino il Dortmund non lo incatenerebbe in Renania se arrivasse un’offerta talmente elevata da poter ricostruire la squadra e sostituirlo al meglio, almeno 70 milioni. Il problema si chiama Barcellona. I catalani, dopo la cessione di Neymar, vogliono pescare due o tre giocatori fortissimi per non farlo rimpiangere. E Dembelé sarebbe perfetto come esterno.

Aubameyang rossonero: si può se…

Il francese Ousmane Dembelé si è dimostrato all’altezza dei blaugrana, ora con una disponibilità economica ancora maggiore di prima. E se partisse, ovviamente i gialloneri dovrebbero trattenere l’obiettivo di Fazzone e Mirabelli a ogni costo per non dover stare un altro anno a fare da spettatori in Bundesliga. Insomma, il nodo è tutto lì. Vedremo un Aubameyang rossonero solo se il Barca punterà alla fine su altri, o se il Dortmund cedesse tutti i suoi assi avendo però già la soluzione in mano. Indizio importante sulla volontà del giocatore: ha rifiutato almeno due volte le proposte di rinnovo. Insomma, si tratta di aspettare l’evoluzione della situazione e, come avviene spesso, dopo Ferragosto si calerà il colpo. Per ora infatti Kalinic è a disposizione in ogni momento per i rossoneri. Si allontana invece Ibrahimovic. Mourinho ha dichiarato infatti che i Red Devils potrebbero proporgli un nuovo contratto di un anno. E si sa l’ossessione di Zlatan di vincere quel trofeo, la Champions, che ha sempre inseguito in tanti club in Europa.