CONDIVIDI
basket azzurro italia

Non mancano le novità per la nostra nazionale azzurra in preparazione all’Europeo 2017 tra qualche settimana. Pochi giorni fa infatti è arrivata la notizia della convocazione di Simone Fontecchio. L’azzurro verrà testato nelle amichevoli di agosto. Motivazione, l’infortunio al gomito destro del capitano Datome. O meglio, il riacutizzarsi di un dolore in quel punto al seguito dell’operazione a cui il giocatore si è sottoposto alcuni mesi fa. Per ora si parla di sette giorni di riposo assoluto e poi si vedrà. Certo, se anche Datome dovesse dare forfait dopo Gallinari, per il basket azzurro guidato da Messina si farebbe davvero dura. Come se non bastasse, ci sono problemi anche nel Torneo di Cagliari che si sta svolgendo in questi giorni nel quadro delle amichevoli pre Europeo. Gli azzurri infatti non hanno potuto disputare l’amichevole con la Nigeria ieri. La federazione africana ha inviato una lettera in cui affermava che era impossibilitata ad allestire una formazione da mandare in Sardegna.

Problemi e novità nel basket azzurro

Il saltare un amichevole di solito non comporta problemi. Ma in questa marcia di avvicinamento alle competizioni continentali sarebbe stato un buon test per il basket azzurro. A nulla però sono valse le proteste della nostra Fip agli organi internazionali, ritrovandosi con un torneo mutilo di una sua partecipante. Unica certezza per ora sono le novità a partire da settembre. L’attuale Ct Ettore Messina lascerà infatti la guida tecnica a Romeo Sacchetti, attualmente allenatore della Vanoli Cremona, come già si vociferava da tempo. Nelle sue prime parole a caldo si è detto “onorato di tornare a vestire questa maglia, stavolta come CT“, e ha ringraziato la Federazione. Sacchetti sarà il CT per le qualificazione al Mondiale del 2019 e le Olimpiadi di Tokyo 2020. Novità anche nel basket femminile: Marco Crespi sarà il nuovo CT a partire da novembre, quando le azzurre affronteranno le qualificazioni per gli Europei 2019.