CONDIVIDI
basket italia

Basket Italia, ci siamo. Stasera finalmente potremmo vedere la nazionale italiana di pallacanestro affrontare una nazionale di qualità in questo sport. A Cagliari infatti, alle 20.30, inizierà l’amichevole contro la Finlandia. La città sarda sta infatti ospitando il torneo ‘Sardegna a canestro’ . Qui l’Italia può allenarsi in tranquillità. E affrontare in terra amica amichevoli di peso in visto dell’importantissimo Eurobasket 2017 che inizia a fine mese. La formazione azzurra ha delle ambizioni, nonostante il k.o. di Gallinari e Datome (da valutare il suo recupero in extremis). Desta grande curiosità su quale sarà la scelta del CT Messina per sostituire proprio Gallinari nei titolari di partenza. Non tutto è però andato secondo l’organizzazione del torneo. La Nigeria infatti ha dato forfait ed è stata esclusa. La riprogrammazione vedrà quindi giocare stasera gli azzurri contro la nazionale finnica alle 20.30 e sarà possibile seguirla su Sky Sport 2, Sky Sport Mix HD, sulla pagina Facebook dell’Italbasket. Oltre che sul nostro sito dove verrà scritto un approfondimento.

Le altre amichevoli del basket Italia

Il Palazzetto di Pala Pirastu a Cagliari sarà poi la sede di altri incontri della nazionale. Il 12 agosto infatti il basket Italia sarà sinonimo di un’altra sfida importante, quella contro la forte Turchia. Poi domenica 13 agosto si affronterà ancora la Finlandia. Per entrambe la partita sarà visibile sempre su Sky Sport 2 ma alle 20.45. E se ieri c’è stato un simpatico incontro tra la nazionale e il Cagliari Calcio, stasera sarà già tempo di scegliere chi mandare in campo. Sappiamo infatti che Messina ha lasciato andare dal ritiro Marco Cusin e Stefano Tonut, lasciando i giocati a 17. Formazione più probabile con Amedeo Della Valle e Daniele Hacket, Marco Belinelli come ala piccola, Niccolò Melli e Riccardo Cervi. Panchina composta da Ariel Filloy, Luca Vitali, Pietro Aradori, Simone Fontecchio, Awudu Abass, Christian Burns e Paul Biligha. Amichevoli queste che daranno molte indicazioni per il futuro all’Europeo.