CONDIVIDI

Il Chelsea non si arrende per Alex Sandro. I Blues continuano ad insistere per l’acquisto del difensore laterale della Juventus, esploso definitivamente in bianconero nell’ultima stagione di Serie A. E secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Sun, avrebbe nuovamente offerto 70 milioni di euro ai bianconeri. Una cifra considerevole, un’offerta quasi disperata, che a Torino è stata già rifiutata una volta, un paio di mesi fa. Alex Sandro, inoltre, è in trattativa avanzata con la Juve per il rinnovo di contratto. E proprio qui, in caso di ennesimo rifiuto alla proposta di Abramovich, ci sarebbe la svolta all’operazione: se Sandro non trovasse l’intesa con il suo attuale club, il Chelsea sarebbe pronto ad approfittarne. E comporre una super difesa già composta da David Luiz, Rudiger e Cahill. Ma non è tutto: dopo Morata, Bakayoko e il già citato Rudiger, è pronto un tesoretto da quasi 300 milioni per la campagna acquisti. Reparto caldissimo, ovviamente, l’attacco.

Da Alex Sandro a Barkley, Oxlade-Chamberlain, Candreva e Renato Sanches

I due nomi nuovi del mercato del Chelsea sono Ross Barkley dell’Everton ed Alex Oxlade-Chamberlain dell’Arsenal. Per arrivare a loro “basterebbero 55 milioni”. Ad agevolare le operazioni, i rispettivi rifiuti alle proposte di rinnovo dei contratti fatte pervenire ai due calciatori: Barkley, centrocampista, ha rispedito al mittente l’offerta di prolungamento dell’Everton, l’attaccante esterno Oxlade-Chamberlain quella dell’Arsenal. Il primo è però nel mirino anche di Tottenham e Manchester United, il secondo è tentato dallo Stoke City, ma di fronte alla chiamata del Chelsea non avrebbe dubbi. E poi c’è sempre l’interista Antonio Candreva, che piace tanto a Conte per alternarlo a Moses e Pedro. Infine, Renato Sanches del Bayern Monaco, per cui è lotta con il Milan.