CONDIVIDI
schick calciomercato inter sampdoria

L’Inter a un passo da Patrik Schick. I nerazzurri hanno messo le mani sull’attaccante della Sampdoria che solo un mese e mezzo fa era pronto per la Juventus, prima di problemi cardiaci emersi durante le visite mediche che hanno costretto il giocatore ad uno stop precauzionale e fatto saltare l’affare. Ora però è il momento della verità: tra martedì 8 e mercoledì 9 agosto Schick si sottoporrà alle verifiche di idoneità sportiva. Dovesse superarle, firmerà con l’Inter. L’accordo tra nerazzurri, Sampdoria e giocatore è già stato raggiunto: 30 milioni pagabili in tre rate ai blucerchiati, contratto quinquennale con ingaggio da 2 milioni l’anno a Schick. Uno “sgarbo” alla rivale Juve e un bel pezzo da novanta in attacco per Luciano Spalletti, che a quel punto si ritroverà a dover gestire in attacco il talento ceco (11 gol nel suo primo anno in Serie A), Icardi, Perisic e Candreva. E non è finita, perchè dal Borussia Dortmund è in arrivo martedì l’esterno Emre Mor (prestito oneroso da 2 milioni con riscatto obbligatorio fissato in base alle presenze, per un totale di circa 15 milioni).

Non solo Schick: inserimento tra Valencia e Juve per Cancelo

L’Inter, che entro il prossimo weekend aspetta anche il terzino del Nizza Dalbert, starebbe tentando un altro sgarbo alla Juventus inserendosi nella trattativa tra i bianconeri e il Valencia per il terzino Joao Cancelo: il club iberico avrebbe un accordo di massima con i campioni d’Italia, ma l’Inter ha in casa un calciatore che al Valencia piace molto, Geoffrey Kondogbia. Un tassello non indispensabile per Spalletti e che potrebbe essere girato agli andalusi proprio in cambio del difensore esterno Cancelo e un altro elemento nel mirino della Juve, il centrale Ezequiel Garay. A rendere più in discesa l’operazione potrebbero essere gli ottimi rapporti con il Valencia, a cui l’Inter sta per cedere il difensore Murillo (12 milioni). Rinviato di un anno invece l’affare Karamoh: il centrocampista del Caen può arrivare a giugno 2018 a parametro zero. In uscita Jovetic è conteso tra Fiorentina e Olympique Marsiglia e Joao Mario piace al PSG ma l’Inter, infastidita dalla cessione di Serge Aurier (che piaceva a Sabatini) dai francesi al Manchester United ha alzato il prezzo per il trequartista: 50 milioni di euro.