CONDIVIDI
calciomercato inter mustafi karamoh jovetic izzo

Sono ore di chiamate frenetiche dalle stanze dei vertici dell’Inter. Spalletti ha infatti chiesto rinforzi in vari settori del campo, soprattutto in difesa. Preoccupa infatti l’infortunio del terzino Joao Cancelo arrivato dal Valencia dopo una lunga trattativa. Il portoghese si è fatto male negli allenamenti nella sua nazionale pochi giorni fa e il referto non fa sperare: distorsione del ginocchio, con possibile interessamento dei legamenti. Tradotto, stop di almeno quattro mesi. La mazzata è stata dura, perché con Cancelo l’Inter aveva trovato la quadra nella difesa a quattro. Spalletti ha così bloccato la partenza di Ansaldi ma non quella di Ranocchia. La stella cadente nerazzurra vedrebbe bene il suo ritorno in prestito in Inghilterra: interessati sono i club del Watford e del Burney. Ma anche Mancini dalla Russia ha chiesto informazioni. Stessa situazione anche per Rey Manay, passato in prestito al Granada fino al termine della stagione, alla fine della quale il club spagnolo potrà acquistarlo. Infine come ultima cessione ufficiale c’è quella di un pezzo pregiato dell’attacco come Stevan Jovetic. Il montenegrino, nonostante la voglia di rimanere spesso dichiarata, è stato convinto dall’agente a trovare una sistemazione che gli permetta di giocare con continuità. Cosa che Spalletti non garantisce. Il Monaco lo ha acquistato a 11 milioni più bonus.

Inter, tanti i nomi sul taccuino di Sabatini

L’allenatore dell’Inter ha chiesto quindi dei rinforzi per la difesa dopo le disavventure descritte. In pole c’è il nome di Mustafi, difensore di grande esperienza dell’Arsenal. La formula prevedrebbe un prestito di un anno a 5 milioni di euro, e una clausola per il diritto di riscatto fissata a 25 milioni. Se i londinesi non abbasseranno un po’ le pretese, l’Inter è pronta a fiondarsi su un ripiego di qualità. Si tratta di Armando Izzo, esterno classe ’92 passato dall’Avellino e ora in prima squadra al Genoa. Sarebbe un low-cost vantaggiosissimo anche perché può ricoprire più ruoli in difesa. Il nome più defilato è quello di Angelo Ogbonna, ex Juve, ora al West Ham. Per ora però non sono state fatte offerte concrete. Infine i nerazzurri cercano di dimenticare Schick con un colpo in attacco. Parliamo di Yann Karamoh del Caen. L’esterno offensivo è nato nel 1998 e ha enormi margini di miglioramento, a patto che si aspetti la giusta maturazione. Il club francese avrebbe ceduto alle insistenze dell’Inter in queste ore con un’offerta di 6 milioni di euro più due di bonus facilmente raggiungibili. Aspettiamo ancora poche ore per maggiori informazioni.