CONDIVIDI
sergi roberto calciomercato juventus

La Juventus su Sergi Roberto. Questo lo scoop dalla Spagna che vede i bianconeri interessati al centrocampista del Barcellona, riserva di lusso dei catalani fuori dal progetto dell’allenatore Valverde. Il ds Paratici è al lavoro da settimane per consegnare al tecnico Allegri gli ultimi ritocchi alla rosa, il mediano da affiancare a Pjanic e Khedira e l’attaccante Keita. E Sergi Roberto è il nome giusto per la Juve: esperienza internazionale, piedi buoni, duttilità tattica e all’occorrenza qualche gol (decisivo quello negli ultimi ottavi di Champions League con il Paris Saint-Germain). Il suo prezzo però è molto alto: 40 milioni di clausola rescissoria. Il vantaggio, in tutto ciò, è che di fronte al pagamento della clausola il Barça non potrà opporsi (come per Neymar). E la Juve sembrerebbe disposta a spendere quei 40 milioni. Ci sarà da fare i conti in particolare con la concorrenza del Chelsea di Antonio Conte, ma soprattutto con la posizione inamovibile di Sergi Roberto: vuole un ruolo da protagonista nella sua nuova squadra.

Sergi Roberto il nome nuovo: attesa per Emre Can e Strootman

La Juve lavora poi sul nome di Emre Can del Liverpool, altro mediano che piace dalle parti di Vinovo. Il centrocampista tedesco vale 20 milioni di euro ed al momento è dichiarato incedibile dai Reds. A sbloccare la sua cessione (magari proprio alla Vecchia Signora) potrebbe essere l’arrivo ad Anfield di un altro vecchio obiettivo bianconero: Andrè Gomes, che è proprio di quel Barcellona che ha Sergi Roberto. Con lo sbarco di Gomes a Liverpool, Emre Can potrebbe andar via. Un domino di centrocampisti complesso ma non impossibile. La Juventus non si arrende neanche per Kevin Strootman della Roma: offerta da 35 milioni rifiutata dai giallorossi, che non intendono imbattersi in un “caso Pjanic 2”. Il baby juventino Kean è stato invece richiesto dagli olandesi del PSV. E intanto la maglia numero 10 è stata affidata a Paulo Dybala: dopo le voci su una possibile adozione del numero che fu di Roberto Baggio da parte del neo acquisto Bernardeschi, il club ha deciso di assegnare la storica casacca alla “Joya”, come premio per quanto fatto finora alla Juventus. E magari un tentativo di convincimento a resistere alle tentazioni di Barcellona e (soprattutto) Real Madrid.