CONDIVIDI
destro lazio

La Lazio continua a convivere con la vicenda Keita sul quale la Juventus continua il suo pressing ma con i biancocelesti che non vorrebbero cedere alle avances dei bianconeri. Il problema di Lotito è che il senegalese è in scadenza di contratto quindi o rinnova o bisogna cederlo per non perderlo a parametro zero. Molto probabilmente la sfida di domani di supercoppa potrebbe essere decisiva per il futuro di Keita con le due società che parleranno certamente dell’attaccante senegalese autore l’anno scorsa di una splendida stagione. Intanto in casa bianco celeste ci si prepara nel caso Keita venga ceduto alla Juventus, ed ecco che nelle ultime ore è spuntato il nome di Mattia Destro, attualmente al Bologna ma desideroso di ritornare a giocare ad alti livelli. L’attaccante della squadra emiliana ha un buon fiuto del gol e potrebbe essere un ottimo sostituto di Immobile e all’occorrenza giocarci affianco. Da capire però se il Bologna vuole privarsi del suo bomber a poco più di due settimane dalla fine del mercato anche se un’offerta alta potrebbe far vacillare la società rossoblù.

E’ Mattia Destro il nome nuovo per la Lazio

I bianco celesti attendono anche una risposta di Djordjevic sul quale c’è lo Spal che vedrebbe nel serbo l’uomo giusto per guidare l’attacco assieme a Paloschi e del quale la sua esperienza sarebbe fondamentale per una squadra che è ritornata nella massima serie dopo oltre trent’anni. Da vedere se l’attaccante della lazio accetti di lottare per la salvezza o opti per andare in qualche altro campionato dove possa giocare per altri traguardi.  La società biancoceleste sta cercando di piazzare anche un altro esubero, Kishna che stava per firmare per il Benevento ma ha rifiutato all’ultimo momento. Per lui molto probabile un approdo al Verona che andrebbe a completare il reparto avanzato composto da Cerci e Pazzini, in pratica andrebbe a prendere il posto lasciato vuoto da Cassano.