CONDIVIDI
calciomercato napoli zapata de laurentiis sarri reina berardi

Negli ultimi momenti di calciomercato può succedere di tutto, ed è quello che potrebbe accadere a Napoli. Nelle ultime ore la società partenopea sta infatti rifinendo i dettagli della rosa a disposizione di Sarri e tenta il grande colpo. Ma andiamo con calma. Innanzitutto è ufficiale la cessione di Zapata e Strinic alla Sampdoria per un costo complessivo di 22 milioni di euro. De Laurentiis cercherà fino all’ultimo di inserire nella pulmino dei partenti anche Tonelli, passato per il Napoli solo per una gita di pochi mesi. Anche la Lazio segue da vicino il difensore italiano. Si pensava che l’operazione fosse una colossale scalata per Schick, finito però poi alla Roma. Con questi acquisti la squadra ligure è stata di fatto ricostruita forse più forte di prima. Nodo portieri. De Laurentiis è stato categorico sul fatto che Pepe Reina non si muoverà dal Golfo: “Ha un contratto che scade l’anno prossimo e quindi dove doveva andare? A casa mia gli accordi si rispettano“, ha riferito Adl. E ha concluso: “E’ venuto il Paris Saint-Germain ad offrirmi 5 milioni più due di bonus, ho detto no grazie e li ho salutati. Uno come Reina vale di più“. Ufficiale poi il rinnovo di Luigi Sepe fino al 2022, farà ancora il secondo portiere. Tramonta quindi definitivamente la trattativa con Karnezis dell’Udinese.

Calciomercato azzurro: si aspetta il colpo davanti

L’ultima giornata di calciomercato è da sempre l’occasione per sapere i particolari di trattative che potevano essere, ma non sono state. Come quella di Suso, il quale ha confessato di essere stato contattato dal Napoli, oltre che Inter e Roma, per cambiare maglia. Decisivo però l’affetto dei tifosi rossoneri: “Da parte dei tifosi mi sento una stella. Il sostegno che mi danno, sia allo stadio che sui social che in strada, mi dà una spinta in più che prima non avevo“. Ma c’era anche il pericolo di qualche partenza. La Juventus infatti aveva sondato il terzino azzurro Elseid Hysaj, che però è stato fermamente deciso a proseguire il progetto del Napoli. Infine la vera bomba di queste ultime ore di calciomercato. “Berardi? Mi è sempre piaciuto“. Con queste poche ma significative parole De Laurentiis non ha escluso nulla ai tifosi. Domenico Berardi sarebbe perfetto per lo spartito di Sarri, giocherebbe da protagonista sia la Champions che il Campionato, e avrebbe modo di crescere tanto affianco a gente come Hamsik e Mertens. L’obiettivo del Napoli era di abbassare le alte pretese economiche del Sassuolo, e pare proprio che la strategia sia riuscita.