CONDIVIDI

Neymar-Paris Saint-Germain, ormai ci siamo. Il trasferimento dell’attaccante del Barcellona al club francese sta giungendo alle battute finali, per quello che è definito “l’affare del secolo”. A dare l’accelerata all’operazione due eventi specifici, avvenuti nelle ultime ore di ieri e questa mattina: rispettivamente, le visite mediche di Neymar avvenute nel pomeriggio di mercoledì 2 agosto ad Oporto, in Portogallo, e il pagamento della clausola rescissoria del calciatore con tanto di deposito ufficiale, nelle prime ore del 3 agosto, da parte degli avvocati del PSG. Tutto fatto quindi, con lo sbarco a Parigi di Neymar previsto per domani e con firma del contratto e ufficialità in programma sempre tra 24 ore, in occasione di una presentazione in grande stile allo stadio “Parc des Princes”. Ma c’è ancora un problema, inatteso e che potrebbe costringere il PSG a rinviare di qualche giorno il comunicato liberatorio: secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo Marca, la Liga non avrebbe accettato il trasferimento del giocatore in Ligue 1 dietro pagamento di maxi clausola (e tutto ciò che c’è dietro con la Qatar Sport Investment) e starebbe chiamando in causa la FIFA. Sia chiaro, la Liga non può bloccare un’operazione di mercato del genere, ma può segnalare alla FIFA cosa ritiene irregolare, attendendo il parere dell’organo calcistico europeo. Che sì, di fatto potrebbe entrare nel merito, ma le percentuali di annullamento dell’operazione sono bassissime, specie perchè l’affare è in dirittura d’arrivo: per Neymar al PSG è solo questione di tempo.

PSG-Neymar: tutte le cifre dell’operazione

Da capogiro le cifre dell’acquisto di Neymar222 milioni di euro al Barcellona, il valore della clausola rescissoria di Neymar, e contratto quinquennale con ingaggio da 30 milioni a stagione al calciatore40 milioni di commissioni, inoltre, andranno al padre del giocatore. Aggirato inoltre il fair play finanziario con una mossa astutissima: Neymar paga di tasca sua i 222 milioni di euro al Barcellona, ma la Qatar Sports Investment verserà direttamente al brasiliano 300 milioni di euro per il ruolo di ambasciatore dei Mondiali del 2022 in Qatar. Un colpo che potrebbe portare il Paris Saint-Germain sul tetto d’Europa. E non è finita: ai francesi piace anche il centrocampista dell’Inter Joao Mario per completare il reparto. Pronta una proposta composta da soldi più il difensore Serge Aurier, i nerazzurri tentennano.