CONDIVIDI
bale calciomercato real madrid

Tutti su Gareth Bale. Chelsea e Manchester United hanno drizzato le orecchie alla possibilità che l’attaccante del Real Madrid possa lasciare i Galacticos e stanno tentando in tutti i modi di arrivare all’asso gallese. Il patron dei Blues Roman Abramovich cerca di accontentare un Antonio Conte furioso per una campagna acquisti “insoddisfacente”, mentre Mourinho dichiara che “combatterà per lui nel caso in cui volesse passare dai Blancos ai Red Devils. Proprio come qualche anno fa, quando esplose al Tottenham, ora è di nuovo Bale mania. A spegnere gli ardori della Premier League è però il tecnico delle Merengues Zinédine Zidane, che su Bale punta eccome per il presente e il futuro. Secondo il quotidiano inglese Mirror, infatti, Zizou lo ritiene incedibile e vorrebbe trattenerlo a tutti i costi, nonostante le numerose partenze dalla panchina della scorsa stagione e un rendimento un po’ in calo. Ma Bale è Bale, uno così non si trova facilmente sul mercato. Dunque il matrimonio continua, specie se questa sera con il suo Real dovesse giocare un ampio scampolo di Supercoppa Europea proprio contro il Manchester United… L’unico che però, con il suo arrivo, potrebbe strappare a Zidane l’ok per la cessione del britannico (a una cifra comunque non inferiore ai 100 milioni di euro) è Kylian Mbappè. Su cui però, “a sorpresa”, il Monaco sta facendo muro.

Bale resta: il Monaco “blocca” Mbappè

Kylian Mbappé prenderà la decisione giusta, non ha mai espresso il desiderio di andare via”. Queste le recenti parole di Vadim Vasilev, vicepresidente del Monaco, che farebbero pensare a una permanenza della punta francese al club monegasco. Poi però corregge il tiro: “Non è una questione di soldi, ma più complicata perché riguarda il progetto sportivo. Mi piacerebbe che il ragazzo rimanesse, ma è necessario che entrambe le parti siano d’accordo”. Su Mbappè il Real Madrid è in vantaggio, ma Barcellona, Manchester City e anche l’ingordo PSG sono costantemente alla finestra. E poi c’è la suggestione Dybala, con il Real Madrid pronto ad offrire alla Juventus 85 milioni di euro più il cartellino del trequartista Kovacic per arrivare alla “Joya”.