CONDIVIDI
schick monchi calciomercato roma

Patrik Schick è l’ultimo acquisto della Roma. Non arriverà nessun altro giocatore“. Parole di Monchi, direttore sportivo dei giallorossi, pronunciate durante la presentazione dell’attaccante ceco, che chiudono dunque la campagna acquisti romanista. Nessun difensore dunque, come si vociferava nei giorni scorsi. Niente Nacho del Real Madrid o Dragovic del Bayer Leverkusen: con l’arrivo del gioiellino dalla Sampdoria la rosa a disposizione del tecnico Di Francesco è al completo, pronta per affrontare campionato, Coppa Italia e Champions League. Monchi dovrà ora sbrigare in poche ore la cessione di diversi elementi: Castan, Vainqueur Gyombér, forse anche Skorupski e Tumminello. Il difensore Castan, reduce da un’annata molto difficile, potrebbe rescindere il contratto con il club che gli ha dato la consacrazione in Italia e avrebbe via libera per il ritorno in Brasile, ma attenzione a possibili blitz del Benevento che cerca un centrale di livello. Il compagno di reparto Gyombér è invece finito nel mirino dei romeni del Cluj ma su di lui è forte anche il Bari, mentre il centrocampista Vainquer potrebbe rimanere in Serie A e passare al Bologna. Skorupski ha offerte dall’Inghilterra ma potrebbe anche rimanere alla Roma a fare il vice Alisson, mentre la situazione dell’attaccante Tumminello è “da valutare con attenzione“, come ha detto Monchi: tenerlo alla Roma e concedergli qualche minuto (difficile) o girarlo a una tra Cagliari e Crotone. E cedendolo ai sardi prenderebbe piede l’operazione Barella, il talentuoso centrocampista dei rossoblu che Monchi vorrebbe opzionare per il 2018…

Monchi presenta Schick: “Lo volevo da luglio”. E su Mahrez…

Il primo incarico che ho avuto da direttore sportivo della Roma, a luglio, è stato quello di trattare Schick. Ma lui in quel momento aveva la Juventus come sua priorità e quindi abbiamo virato su altro“. Anche queste sono parole di Monchi, mai banale in conferenza stampa, che scacciano dunque le voci di “colpo improvvisato perchè rifiutato da Juve e Inter”. Nel destino di Schick, insomma, c’era la Roma. E il ds giallorosso, sempre in conferenza stampa, ha fatto anche chiarezza sulla vicenda Mahrez, l’ala del Leicester a lungo inseguita dalla Lupa ma poi sfumata: “Se un club non vuole vendere un giocatore non importa quanto tu gli offrirai, non lo avrai”… Confermato inoltre Stephan El Shaarawy, per cui si profilava l’ipotesi Torino: resterà alla Roma.