CONDIVIDI
calciomercato torino burdisso niang

Sono ore decisive sul tema calciomercato Torino. Anche la società granata infatti sta allestendo una formazione di tutto rispetto per puntare quest’anno a una qualificazione in Europa. Per farlo Cairo sta facendo diverse operazioni, vediamo quali. Partiamo dalla notizie certe. Per la difesa è arrivato Nicolas Burdisso. L’esperto difensore argentino classe ’81 sarà la chiave di volta della difesa che ha in mente Sinisa Mihajlovic, il quale dunque non si è accontentato di Nkolou e Lyanco già alla sua corte. Inoltre il calciomercato Torino, e più in generale tutta la squadra, ha visto interessanti innesti di giovanissimi, rispetto ai quali Cairo è da sempre attento. In difesa è arrivato infatti lo slovacco David Filinsky, centrale classe 1999, che si aggregherà un anno alla Primavera per vederne gli sviluppi. Il ragazzo viene da un’ottima annata al Pordenone e ha già all’attivo quattro partite nell’under 18 del suo paese. Altro innesto di prospettiva è Edwin David Ramos, centrocampista anche lui classe ’99 proveniente dal Futbol Paz di Calì. Il giovane è arrivato grazie a un prestito con diritto di riscatto. Per Ramos non è ancora sicura la sistemazione, ma con tutta probabilità partirà anche lui dalla Primavera: grazie alla forza fisica per cui è stato segnalato, si prospettano buone cose da lui.

Calciomercato Torino: si lavora anche per il centrocampo e l’attacco

Sinisa Mihajlovic non è però soddisfatto del calciomercato Torino così com’è. A centrocampo ballano infatti diversi nomi. Quello più facile che indossi la maglia granata è Donsah del Bologna. Proprio lui decisivo nella partita scorsa della squadra emiliana contro il Benevento. Altro nome possibile è Kishna della Lazio. Ma il sogno è l’esterno offensivo turco Emre Mor del Borussia Dortmund. Il forte laterale infatti non interessa più all’Inter che l’aveva cercato a lungo e ora ha vissato su altri obiettivi. Il giocatore però ha fatto sapere di preferire giocare in Spagna, suo sogno da sempre. Si farà ancora un sondaggio stasera, poi Cairo alzerà la cornetta per chiamare Milano. Altro obiettivo è infatti Niang del Milan. L’offerta è finora di 12 milioni di euro contro i 18 che chiedono i rossoneri, i quali oramai non vogliono più aspettare l’esplosione di un talento inespresso come il 22enne. Nelle prossime ore si saprà di più. Ma Cairo farebbe bene a guardarsi le spalle, perché dalla Francia si fanno insistenti le voci per un’offerta clamorosa del Monaco per il ‘Gallo’ Belotti. Ai monegaschi, con la cessione di Mbappè, ora i soldi non mancano di sicuro…