CONDIVIDI
rincon torino

Dopo esser stato accostato per molto tempo all’Atalanta, Rincon sembra vicinissimo all’altra sponda di Torino e starebbe infatti per accettare la proposta dei granata piuttosto quella dei nerazzurri. Alla Juventus è stata fatta una proposta di prestito a due milioni più altri sette per il riscatto legato alle presenze. Il Torino vorrebbe che fossero fissate a venti, la Juve a dieci ed è molto probabile che si arrivi ad un accordo sulle quindici. Il giocatore piace molto a Mihajlovic che lo vedrebbe ottimamente di fianco a Baselli per avere due giocatori dalle caratteristiche diverse in mezzo al campo: uno dai piedi buoni e dalle ottime geometrie ed una altro in grado di mordere i tacchetti degli avversari, un ottimo connubio. La Juventus ha deciso da tempo di cedere il giocatore che con i bianconeri ha trovato pochissimo spazio anche per via del cambio di modulo una volta giunto in casa bianconera che passò dal centrocampo a tre a quello a due limitando molto lo spazio del venezuelano.

El General Rincon vicinissimo al Torino

Rincon, capitano della nazionale venezuelana, è soprannominato “El General” ed ha compiuto quest’anno 29 anni. Ha giocato diverse stagioni all’Amburgo per poi essere acquistato dal Genoa dove ha disputato due campionati e mezzo ad ottimi livelli tanto da esser finito sul taccuino di tante squadre italiane dove ha prevalso la Juventus divenendo il primo venezuelano a giocare con la maglia dei bianconeri. Il Torino sistemato il centrocampo dovrebbe puntare poi al vice Belotti visto che la difesa con l’acquisto di N’kolou dovrebbe essere sistemata. Per l’attacco l’obiettivo numero uno resta sempre Zapata, in uscita dal Napoli, ma sul quale ci sono molte squadre interessate. Il colombiano per caratteristiche sarebbe ottimo come vice del “gallo” e all’occorrenza potrebbero anche giocare assieme nel caso di un cambio modulo. Resta però da battere la forte concorrenza sia della Fiorentina e sia della Sampdoria.