CONDIVIDI
hamilton formula 1 gp italia

La leggenda di Lewis Hamilton continua. Il campione inglese si aggiudica anche l’avvincente Gran Premio d’Italia di Formula 1, sul circuito di Monza e davanti a migliaia di tifosi della Ferrari, balzando in testa alla classifica piloti. Imprendibile la sua Mercedes, dalla partenza al traguardo, con intervalli impressionanti e un distacco abissale dal resto del gruppo. Alle spalle del neo leader del Mondiale, che ha trasformato la straordinaria pole position ottenuta nelle pazze qualifiche in medaglia d’oro, il compagno di squadra Vallteri Bottas, a sugellare la doppietta Mercedes. Terzo posto, e sorriso amaro, per il ferrarista e beniamino di casa Sebastian Vettel il quale viene dunque superato in testa al ranking dal rivale Hamilton (ora è secondo a 235 punti, -3 dal britannico) e non riesce a completare la rimonta dalla terza fila. Straordinaria la quarta posizione di Daniel Ricciardo, autore di una scalata di ben dodici posizioni e di una gara strepitosa (eletto “miglior driver di giornata”). Solo quinta l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen, seguita da Ocon (Force India, partito in prima fila affianco ad Hamilton) e Stroll (Haas, terzo in griglia). Completano la zona punti Massa (8° su Williams), Perez (9°, Force India) e un mai domo Verstappen, che chiude decimo al termine dell’ennesima gara piena di problemi alla sua Red Bull. Ritirati Alonso, Ericsson, Vandoorne e Palmer.

Frecciatina di Hamilton: “ll nostro motore superiore a quello Ferrari”. Vettel risponde “Stiamo arrivando…”

Sono felice di aver fatto un gran lavoro oggi – ha detto a fine gara Hamiltoncosì come ha fatto Vallteri. Adoro l’Italia e la passione dei tifosi della Ferrari, che sono fantastici. Ma ci sono anche molti tifosi inglesi qui oggi e sono contentissimo di questo. Non abbiamo avuto problemi, a parte una partenza difficile, ma il motore Mercedes è decisamente superiore a quello Ferrari”. Piccata la risposta del ferrarista Vettel: “É stato un Gran premio divertente – ha dichiarato dopo aver ringraziato ed elogiato i suoi tifosi – mi sono fidato della macchina per recuperare posizioni e per un tratto mi sono sentito un po’ isolato perchè non avevamo il passo gara delle Mercedes. Ma questa gente ci dà speranza, ci avviamo verso un fortissimo finale di stagione. Mercedes, stiamo arrivando”. Tra i due litiganti, gode un Bottas sempre più in corsa per il Mondiale: “Partenza complicata per me – le parole del finlandese terzo in classifica, a -41 da Vettel – ma ho recuperato posizioni passo dopo passo. La macchina è stata fantastica, è una pura gioia guidarla. Grazie al team abbiamo raggiunto il miglior risultato per noi”. Prossimo appuntamento il 17 settembre a Singapore.