CONDIVIDI

Il tormentone dell’emozionante estate rossonera pare giunto all’atteso lieto fine, poichè il Milan ed il giovanissimo portierone di Castellammare di Stabia Gigio Donnarumma hanno raggiunto l’accordo sul rinnovo contrattuale. Queste le cifre: Donnarumma percepirà 6 milioni netti l’anno a stagione per 5 anni. Il nuovo contratto prevederà anche l’inserimento di due clausole rescissorie alternative (come Raiola aveva già preteso dalla Juventus per Paul Pogba). La prima: 100 milioni di euro nel caso di qualificazione alla prossima edizione della Champion’League. La seconda (molto facile da immaginare): 50 milioni qualora il club rossonero fallisca l’ingresso nella massima competizione europea.

Nell’affare incluso anche il fratello maggiore di Gigio, ovvero il portiere Antonio Donnarumma , il quale dovrebbe essere presto ingaggiato dalla società milanista percependo un milione a stagione. Prima di accertare l’offerta di Fassone e Mirabelli, il campioncino campano ha declinato grossissime offerte da Real Madrid e Paris Saint Germain. Mai capitato nella storia del Milan, e probabilmente della serie A, di avere in rosa due fratelli primo e secondo portiere. I tifosi rossoneri possono tirare un sospiro di sollievo; Donnarumma ha capito le potenzialità e la serietà del progetto cinese, sa quanto la società punti su di lui per farne l’uomo-immagine del nuovo corso rossonero. Mino Raiola stavolta è parso più condiscendente e propenso a trattare,”obbligato” dalla ferrea volontà di tutta la famiglia Donnarumma di non abbandonare Milano. Anzi, a Gigio andrà ad aggiungersi Antonio, per rendere più accogliente e familiare l’ambiente del Centro sportivo Milanello.

Gigio Donnarumma, ha prevalso il cuore

Nonostante il fresco sostanzioso rinnovo contrattuale porterà nelle tasche del neo maggiorenne Gigio Donnarumma la consistentissima somma di 6 milioni l’anno fino a giugno 2022, fonti non ufficiali, ma molto vicine al giocatore, parlano di un suo rifiuto ad una faraonica offerta proveniente dai transalpini del Paris Saint Germain. Il club parigino era letteralmente pronto a “svenarsi” pur di convincerlo ad approdare alla corte di Unai Emery: 14 milioni per cinque anni la folle offerta dello sceicco per il giovanissimo campioncino rossonero. Alla fine, o almeno per ora, ha prevalso il cuore e l’amore che lega Gigio al Milan. Entro le prossime 48 ore è attesa l’ufficialità inerente la conclusione della lunghissima trattativa.