CONDIVIDI
italia israele streaming rai

Italia alla riscossa contro Israele. Martedì 5 settembre (ore 20.45) gli azzurri di Gian Piero Ventura affronteranno la nazionale israeliana, al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia (lo stadio del Sassuolo), nel terzultimo impegno del Girone G di qualificazione ai Mondiali 2018. Due obiettivi primari in questa partita, uno prettamente di campo e uno psicologico: il primo è vincere per mantenere il secondo posto nel raggruppamento e tenere a bada l’Albania terza (impegnata contemporaneamente sul campo della Macedonia), il secondo è riscattare la cocente sconfitta di sabato scorso contro la Spagna, che ha un po’ messo in discussione la competitività dell’Italia con le big mondiali. Lo sa il CT Ventura, sotto processo per un’ultima partita troppo spregiudicata e che sa di non poter fallire la qualificazione alla Coppa del Mondo, e lo sanno i calciatori azzurri, autori di una prestazione deludente nonostante la gara superlativa delle Furie Rosse. Dunque serviranno carica, determinazione, rabbia e voglia di rivalsa contro un Israele non irresistibile e ormai quasi fuori dal discorso playoff (è quarto a 7 punti dall’Italia), ma assolutamente da non sottovalutare. Occasione ghiotta dunque per Buffon e compagni di staccare in classifica le altre concorrenti, restare a -3 dalla capolista Spagna e blindare quantomeno l’accesso agli spareggi per il Mondiale. E i pronostici sono tutti a favore dell’Italia, così come il tifo del pubblico..

Italia-Israele, la probabile formazione azzurra

Nonostante la débacle di Madrid, il Commissario Tecnico azzurro Ventura adotterà ancora il 4-2-4, il modulo che ritiene più adatto alla Nazionale, date le caratteristiche dei suoi giocatori e su cui vuole insistere il più possibile per trasformare l’Italia in una corazzata offensiva. Contro Israele dovrà però fare a meno di tre elementi preziosi, tutti in difesa: oltre al già infortunato Chiellini, non saranno della gara Spinazzola (uscito malconcio dal match con la Spagna) e lo squalificato Bonucci. Reparto arretrato rivoluzionato dunque, con Conti e Darmian sugli esterni (quest’ultimo a sinistra al posto di Spinazzola) e la coppia di centrali Astori-Barzagli davanti al portiere Buffon. Tutto invariato invece dalla cintola in su: De Rossi e Verratti mediani, Candreva, Belotti, Immobile e Insigne in attacco. Possibilità di entrare a gara in corso poi per Eder, Bernardeschi, Gabbiadini, El Shaarawy, Parolo, Pellegrini ecc. Arbitro della sfida, il francese Benoit Bastien. Ecco la classifica temporanea del Girone G: Spagna 19 punti, Italia 16, Albania 12, Israele 9, Macedonia 6, Liechtenstein 0.

Italia-Israele, streaming Rai 1 e diretta tv live. Dove vederla

La partita Italia-Israele, valida per la qualificazione ai prossimi Mondiali 2018 che si disputeranno in Russia, sarà trasmessa in diretta tv live in chiaro per tutti su Rai 1 HD (canale numero 501 del digitale terrestre), a partire dalle ore 20:45 di martedì 5 settembre. Italia-Israele sarà disponibile anche in streaming gratis attraverso l’app ufficiale Rai (Rai Play) o tramite il sito Internet raiplay.it