CONDIVIDI
juventus lazio streaming rai 1 diretta live

Juventus e Lazio ancora di fronte per la Supercoppa italiana. Bianconeri e biancocelesti si daranno battaglia domenica 13 agosto (ore 20:45 italiane) nella prima sfida ufficiale che assegna un trofeo nazionale. La partita Juventus-Lazio sarà visibile in diretta in chiaro su Rai 1 HD e tramite l’app Rai Play ed il sito Web raiplay.it Appuntamento a Roma, come ogni Supercoppa, in uno stadio “Olimpico” in cui in questi giorni (come dimostrano post e foto sul social Instagram) sono partiti i lavori di sistemazione del terreno di gioco. Juventus contro Lazio dunque, proprio come due anni fa: nel 2015 furono Buffon e compagni ad aggiudicarsi il trofeo a Shanghai (2-0 senza storia, reti di Mandzukic e Dybala) e mettere in bacheca la loro settima Supercoppa italiana della storia, la terza in cinque anni. E anche quest’anno, come ogni stagione, la Juventus vuole partire con il piede giusto, godendo dei favori del pronostico, con l’obiettivo seppur secondario di riscattare la Supercoppa persa lo scorso anno a Doha contro il Milan. Dall’altra parte una Lazio che è un punto interrogativo, per via di un mercato ancora incompleto, ma che ha conservato (e blindato) il protagonista assoluto del suo ritorno in Europa: il tecnico Simone Inzaghi. Con lui in panchina, attento stratega, la Lazio può addirittura sognare il colpaccio contro i campioni d’Italia, proprio come fece il suo predecessore Ballardini nel 2009, quando portò i biancocelesti a vincere a sorpresa (a Pechino) la Supercoppa italiana ai danni della corazzata Inter, quel gruppo di campioni che pochi mesi dopo vincerà il “triplete”, la squadra di Eto’o, Milito, Sneijder, Cambiasso, Maicon, J. Zanetti, Lucio e J. Cesar. E poi c’è il desiderio di vendetta per la finale di Coppa Italia persa pochi mesi fa proprio contro la Juve, sempre all’Olimpico di Roma. Dunque perchè non sognare la quarta Supercoppa italiana della storia, dando così un grande slancio all’imminente nuova stagione?

Ma la partita non si giocherà solo in campo: in tribuna, o più probabilmente in qualche albergo fuori dallo stadio, Lazio e Juventus affronteranno definitivamente anche la questione Keita, l’attaccante biancoceleste nel mirino dei bianconeri. La punta senegalese sogna di giocare nella Juve e il match di Supercoppa (da giocare proprio contro la Vecchia Signora, un vero scherzo del destino) potrebbe essere per lui l’ultimo in maglia laziale, prima di trasferirsi a Torino. Manca però l’accordo tra i due club, con il patron biancoazzurro Lotito che chiede 30 milioni e ha già rifiutato la proposta juventina da 20. Decisiva sarà la volontà di Keita, che con ogni probabilità dal 16 agosto in poi diventerà un calciatore della Juve.

Juventus-Lazio, Supercoppa Italiana: la probabile formazione della Juventus

Cambiano gli uomini, in attacco e in difesa, ma non il modulo in casa Juve: Allegri si affiderà come sempre al suo rodatissimo 4-2-3-1, una garanzia di efficacia in attacco ed equilibrio tra i reparti. Tra i pali il capitano Buffon, quasi sicuramente alla sua ultima Supercoppa della carriera prima del ritiro dal calcio, in difesa De Sciglio e Alex Sandro sulle fasce con la coppia Barzagli-Chiellini al centro. Pjanic e Khedira saranno come sempre i mediani, mentre in avanti si va sui grandi nomi: Mandzukic, Dybala e il neo acquisto Douglas Costa alle spalle dell’unica punta Higuaìn. In panchina per l’attacco, ma pronti a subentrare, il giovane Bernardeschi e il ristabilito Cuadrado (problema al polpaccio recuperato), oltre ai difensori LichtsteinerRugani e Benatia e al mediano Bentancour. In attesa di avere a disposizione Keita. E magari anche il centrocampista Emre Can.

Juventus-Lazio, Supercoppa Italiana: la probabile formazione della Lazio

Simone Inzaghi non ha paura della Juventus, si affiderà alle sue sicurezze e affronterà i bianconeri a viso aperto. Seppur con prudenza, proprio come fece nei due derby con la Roma del 2017, condotti in maniera esemplare. E proprio grazie al modo in cui Inzaghi ha preparato una di quelle stracittadine la Lazio ha centrato la finale di Coppa Italia, arrivando dunque a giocarsi la Supercoppa il 13 agosto. E dunque sarà 3-5-2, con il giovane fenomeno Strakosha in porta e difesa composta dal trio Wallace-de Vrij-Hoedt. Nel folto centrocampo il regista sarà Lucas Leiva, sostituto naturale di Biglia, affiancato da Basta, Parolo, Milinkovic-Savic e capitan Lulic, una mediana fatta di incursori ma anche elementi in grado di dare copertura. Davanti la coppia Keita-Immobile, pronta ad aggredire una difesa juventina non più irresistibile senza Bonucci. Pesanti saranno le assenze di Felipe Anderson e Radu (problemi muscolari) ma dalla panchina sono pronti l’ex Cagliari Davide Di Gennaro, mediano ma all’occorrenza trequartista dagli ottimi piedi e letale sui calci piazzati, e la punta Caicedo.