CONDIVIDI

E’ il giorno delle semifinali per l’europeo under 21 e l’Italia stasera alle ore 21 si troverà l’ostacolo più duro da affrontare, la Spagna che ha vinto nel suo girone tre partite su tre. La squadra azzurra dal canto suo non deve temere gli spagnoli perchè ha dimostrato l’enormi qualità che la squadra possiede incappando solo in una serata no contro la Repubblica ceca che ha rischiato di compromettere tutto il torneo ma le furie rosse sanno che stasera dovranno soffrire molto se vogliono raggiungere la finale.

Under 21 è tempo di semifinale,la Spagna si può battere

La squadra di Di Biagio arriva a questa semifinale con il morale alle stelle dopo la dura vittoria ottenuta contro la Germania. Il problema per il mister saranno le due assenze pesanti di Berardi e di Conti due uomini fondamentali per lo scacchiere azzurro. Inoltre anche Caldara non è al massimo e solo all’ultimo si saprà se sarà in grado di scendere in campo. A sostituire i due squalificati saranno Calabria e Chiesa

Molto probabile quindi che vista l’assenza di Berardi si ritorni a giocare con il 4-3-2-1 con Petagna unica a punta e il duo Chiesa-Bernardeschi a supporto. A centrocampo Gagliardini Benassi e Pellegrini mentre il quartetto di difesa sarà composto dai centrali Rugani e Ferrari(o Caldara se recupera) con sulle fasce Barreca e Calabria e Donnarumma a difendere il pali.

Quanto alla Spagna sono tanti i pericoli da affrontare questa sera, i più temibili sono sicuramente Saul, giocatore dell’Atletico Madrid, Delofeu, che conosciamo bene e soprattutto Assenzio, colui che ha condannato la Juve in Champions. A precedere la sfida Italia-Spagna ci sarà l‘altra semifinale tra Germania e Portogallo che scenderanno in campo alle ore 18.