CONDIVIDI

Mossa a sorpresa del nuovo Milan made in China: Rino Gattuso ritorna a Milanello in veste di allenatore della Primavera. “Ringhio” interrompe così una lunga carriera da allenatore di prima squadra: tra Sion, Palermo, Ofi Creta e Pisa sono 115 panchine. Gattuso torna a 5 anni dall’addio nella società in cui ha vissuto gli anni più belli, da campione. “Non l’avrei fatto per nessun’altro posto. Ma il Milan è il Milan”, ha detto l’allenatore.

Ci sono voluti due incontri con l’entourage del club rossonero per convincerlo: il primo con il direttore sportivo Mirabelli, la settimana scorsa e il secondo con l’amministratore delegato Fassone durante il pomeriggio di oggi. “Ho molto ancora da imparare e non ho paura di mettermi in discussione” – ha concluso Rino Gattuso.