CONDIVIDI
mondiali di atletica 2017 bowie

Sono dei mondiali 2017 di atletica ricchi di sorprese quelli che si sta disputando in questi giorni a Londra che dopo aver visto la caduta del trono di Usain Bolt battuto per la prima volta nei cento metri, ieri anche in quelli femminili sono arrivate delle grosse sorprese. La giamaicana Thompson super favorita e campionessa olimpica è arrivata solo quinta al traguardo mentre a vincere la gara è stata l’americana Tori Bowie che ha superato al fotofinish l’ivoriana Ta lou, con l’olandese Shippers a completare il podio. L’Americana è giunta al traguardo con il tempo di 10″85 precedendo di un solo centesimo l’ivoriana. La disfatta della giamaicana potrebbe essere legata ad un problema al tendine che nelle ultime settimane gli ha destato qualche problema. Da segnalare che la Bowie giunta al traguardo ha perso anche l’equilibrio cadendo a terra per fortuna il tutto dopo aver chiuso la gara in testa. Al momento quindi è un mondiale amarissimo per la Giamaica dominatrice dei 100 negli ultimi anni. Ora per loro si attende il riscatto nei 200.

Nei mondiali 2017 di atletica altra sorpresa: Bowie vince i 100 metri femminili

Ieri è stato anche tempo di finale con l’asta femminile che ha visto trionfare la greca Ekaterini Stefanidi sull’americana Sandy Morris con la vincitrice che ha chiuso con 4.91 stabilendo il record della sua nazione. Nel getto del peso vittoria per il neozelandese Walsh grazie al 22.03 mentre nell’eptathlon femminile vittoria per il belga Thiem. Nella maratone vittoria per l’atleta del Bahrein Chelimo che ha preceduto la Keniota Kiplagat e la statunitense Cragg. Per i nostri colori continuano ad arrivare solo delusioni con Davide Re che dopo averci illusi con il secondo tempo della batteria nei 400 metri giungendo secondo, in semifinale chiude la corsa in ultima posizione e quindi niente finale per l’azzurro. L’unica notizia buona per i nostri colori è l’approdo in semifinale della Bencosme nei 400 ostacoli dove invece la Vergani è fuori.