CONDIVIDI
mondiali di atletica Van Niekerk

Siamo giunti a metà dei Mondiali di atletica che al momento per noi italiani oltre a non regalare nessuna medaglia sta offrendo soprattutto pochissime emozioni se si esclude forse la batteria di Alessio Tortu con il giovane azzurro che all’età di 19 anni si è conquistato il posto in semifinale. Ieri intanto si è corsa la finale dei 400m che hanno visto trionfare come da previsione il sudafricano Wayde Van Niekerk che ha vinto con il tempo di 43″48 precedendo l’atleta delle Bahamas Steven Gardiner giunto con il tempo di 44″41 e Haroun del Quatar a 44″66. Una finale in cui non ha potuto prender parte Makwala del Botswana bloccato all’entrata dello stadio per paura che possa intaccare anche gli altri atleti dopo l’intossicazione alimentare avuta da lui e che ha colpito altri atleti. Una scelta che farà discutere perchè a detta dell’atleta non è stato nemmeno controllato dai medici con Makwala che sembra sia stato trattenuto fuori dallo stadio con la forza. Una notizia a dir poco clamorosa.

Nei mondiali di Atletica 2017 vittoria di Wayde Van Niekerk nei 400 metri

Nella finale dei 800 metri sono arrivate grosse sorprese visto che ai gradini del podio piu alti sono arrivati due europei: il francese Bosse ha vinto l’oro mentre al polacco Kszczot è anndato l’argento, solo bronzo invece per il Keniano bett. Discorso che cambia invece nei 3000 siepi dove il Kenia si riscatta e con Kipruto va a prendersi l’oro, seguito dal marocchino Eibakkali e dall’americano Jager. Nel salto con l’asta trionfa l’americano Kendricks che ottiene l’oro grazie ai 5.96 contro i 5.89 del polacco Lisek e al francese Lavillenie. Nel giavellotto invece altra soddisfazione dell’Europa che con la ceka Spotakova  ottiene l’oro a discapito della coppia cinese Li e Lyu. Per quanto riguarda gli azzurri solo notizie negative quelle di ieri per i nostri colori con Gloria Hooper e Irene Siragusa che hanno fallito l’accesso alla semifinale dei 200 metri. Ma intanto cresce l’attessa per la semifinale di Alessio Tortu nei 200 metri maschili che alle ore 21.55 cercherà di guadagnarsi l’accesso in finale ma per farlo dovrà assolutamente migliorare il suo personale fermo a 20″34 realizzato due mesi fa al Golden Gala.